Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Nuovo Pineto Basket conquista due punti d'oro sul campo del Chieti Basket

Dopo le notizie degli ultimi giorni, c’era grande attesa per l’Asd Chieti Basket che tornava al PalaTricalle per la Serie C Silver contro Pineto. I progressi sono stati di certo evidenti sul piano della tenuta mentale e sull’intensità di gioco. Purtroppo, dopo un primo tempo coriaceo, nella ripresa si è registrato un calo fisico che ha permesso agli ospiti di creare quel gap con il quale sono arrivati alla sirena finale con relativa tranquillità. Buono l’apporto di Pappalardo (14) soprattutto nel suo fraseggio sotto le plance con Cocco (18).

L’Asd Chieti Basket parte benissimo, impostando il proprio ritmo su una difesa attenta su tutti i cambi e capace di arginare al meglio i cecchini pinetesi. Ma, rispetto alle precedenti partite, è l’attacco a brillare particolarmente, più concreto ed organizzato, con Cocco vero dominatore del pitturato (8 punti e 4 rimbalzi) e Pappalardo (6) che si mette subito in mostra con i suoi movimenti in post basso e nei consegnati ai compagni. Pineto, pur faticando a trovare ritmo e punti facili, non riesce a contenere i teatini, salvandosi però con i liberi (6/6) con i quali il gap si riduce (21-19).

L’equilibrio continua a farla da padrona, lasciando intravedere momenti di grande spettacolo al PalaTricalle: i teatini continuano a costruire, mostrandosi capaci quasi sempre di leggere le trame difensive degli ospiti i quali, invece, pur affidandosi alle soluzioni dei singoli, soprattutto Pira (17 punti, conditi dal 3/5 dall’arco) e Cantatore concreto quando schierato sul parquet. Come nei primi dieci minuti una leggera flessione per la squadra di coach Mucci permette a Pineto di recuperare trovando il primo vantaggio della serata (35-39).

Rientrati dalla pausa lunga, Bantsevich e soci sembrano più contratti rispetto al primo tempo e perdono smalto in attacco e lucidità in difesa. Per i primi otto minuti del quarto, di fatto, Pineto prende le redini della partita sfruttando anche un Di Francesco ispirato dalla linea dei 6,75, poi i biancorossi si destano e limano il divario fermo a due possessi di distanza (45-51).

I pinetesi cercano lo strappo decisivo e si portano anche sul +13 (45-58) prima del break dei padroni di casa (8-0) che in un amen rimette tutto in discussione. La panchina teatina allora chiama la "zone press" per cercare una disperata rimonta che sembrerebbe a portata di mano in quanto Pineto, basandosi solo sugli isolamenti di Pira e sugli scarichi per Di Francesco e Timperi, crea poco in attacco. Tuttavia il nostro secondo tempo non si rivela all’altezza dei primi venti minuti di gioco e la rimonta viene interrotta dalla sirena finale (61-72).

Parziali: 21-19; 14-20 (35-39); 10-12 (45-51); 16-21 (61-72)

Asd Chieti Basket: Abdulai 2, Oliva 8, Capanna, Pace, Sigismondi, Pardi, Bantsevich 16, D’Onofrio, Sarchioto 3, Cocco 18, Pappalardo 14. Coach Mucci.

Nuovo Pineto Basket: Scarnecchia, Pallini 4, Pira 25, Gigliotti, Sulpizii, Pallini 2, Timperi 11, Leonzi, Alcini, Di Francesco 18, Cantatore 12. Coach Torresi.

Area Comunicazione Asd Chieti Basket – Emanuele Di Nardo

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: