Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Un'altra trasferta indigesta per la Sutor Montegranaro, Lanciano vince lo scontro diretto

Si conclude sul parquet di Lanciano la serie positiva di tre vittorie consecutive della Sutor Premiata Montegranaro. Ad aver la meglio dopo 40 minuti di gioco molto fisici e combattuti è stata l’Uniasket Lanciano, dominante sotto la plance con la coppia Cukinas-Ranitovic. Il match inizia con entrambe le squadre molto sulle gambe e con la Sutor che ancora una volta sbaglia molto prima di mettere a referto i propri primi due punti dopo quasi 4 minuti di gioco. I bianco-blu di casa ne approfittano e conducono per tutto il primo quarto (arrivando anche e toccare il +10 di vantaggio) che si conclude sul 24-17.

Nel secondo periodo sale in cattedra la Premiata: un Temperini scatenato da 18 punti nella sola seconda frazione trascina la squadra al primo vantaggio sutorino dopo circa 5 minuti. Di lì a poco accade quello che non ti aspetti: Valentini dopo uno scontro ginocchio-ginocchio contro un lungo abruzzese esce dolorante e non rientrerà più per tutta la partita.
Sarà l’evento che probabilmente deciderà il match. Gli ospiti sembrano non accusare il colpo, e grazie ai punti della coppia Temperini – Di Angilla (per loro 25 punti dei 26 complessivi messi a segno nel quarto dai veregrensi), cercano di allungare andando al riposto lungo sul 41-43.

L’Unibasket al rientro dagli spogliati decide che è arrivato il momento di provare a vincere la partita: la mano fuori dall’arco inizia a scaldarsi e le penetrazioni dei piccoli trovano le mani affidabili del lituano Cukinas. Senza Valentini, a Selicato il difficilissimo compito di provare a limitare il lungo di Lanciano, ma anche quando il capitano sutorino sembra difendere in maniera esemplare, l’esperto numero 15 fa vedere perché viene considerato da tutti il centro più dominante del campionato. 

I padroni di casa iniziano a prendere il largo e dopo 30 minuti di gioco siamo sul + 9 di vantaggio. I veregrensi non riescono a mettere in campo la reazione d’orgoglio che i tanti tifosi giunti da Montegranaro si aspettavano di vedere, e complice l’ottima gestione della partita di coach Corà e dei propri giocatori, il match finisce 85-73.

MVP del match - manco a dirlo - Povilas Cukinas, autore di una prova offensiva importante da 21 punti arricchita anche da 12 rimbalzi.

I gialloblù ora dovranno cercare di ritrovare la giusta concentrazione in vista della trasferta (la seconda consecutiva) di domenica a Osimo contro una Robur che attualmente staziona nella seconda metà della classifica. Sarà una partita sicuramente molto importante per i ragazzi di coach Ciarpella, chiamati a dimostrare di aver dimenticato in fretta la sconfitta in terra abruzzese e di essere in grado di dare continuità anche in trasferta al bel gioco visto finora.
Palla a due domenica pomeriggio al PalaBellini di Osimo alle ore 18:00

Sutor Premiata Montegranaro: Lupetti 17, Rossi, Bartoli 6, Valentini, Selicato 6, Sabatini ne, Di Angilla 9, Ciarpella F. 4, Palmieri ne, Temperini 25, Mosconi 6, Marcantoni ne. All. Ciarpella M.

Unibasket Lanciano
: D'Eustachio 6, Cukinas 21, Adonide 10, Mordini 13, Martelli 8, Masciopinto, Agostinone 6, Marino ne, Capuani, Ranitovic 21, Cancelli ne. All. Corà

Parziali
: 24-17, 17-26, 23-12, 21-18.
Progressivi: 24-17, 41-43, 64-55, 85-73.

Ufficio stampa S.S. Sutor Basket Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: