Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Unibasket Lanciano si riscatta contro la Sutor Montegranaro e torna alla vittoria

Gara di rilievo nel tabellone della VIII giornata del Campionato di Serie C Gold, Unibasket Lanciano - Premiata Sutor Montegranaro vedeva le due compagini arrivare al match in maniera moto diversa. Infatti nonostante gli stessi punti in classifica, gli uomini di Corà venivano da due sconfitte consecutive, mentre i marchigiani sull’onda di un filotto positivo di tre vittorie. A prevalere alla fine è stata l’Unibasket desiderosa di lasciarsi alle spalle i due recenti passi falsi, riprendendo la corsa alla vetta della classifica. Una gara giocata molto intensamente dai Frentani che guidati da un ispirato Dusan Ranitovic (21 i punti a referto per il serbo) hanno portato a casa un successo importante dinanzi ad un avversario molto quotato.

Questa la cronaca:
Claudio Corà sceglie il quintetto tipo con D’Eustachio, Mordini, Martelli, Adonide e Cukinas coach Ciarpella sceglie invece Lupetti, Rossi, Bartoli, Selicato e Valentini. Il Lanciano conquista subito il possesso ma capitan Martelli si lascia sfuggire la palla in attacco. Ad aprire le danze è la tripla di Povilas Cukinas, Montegranaro fatica ad entrare in gara: Lupetti e Valentini sbagliano al tiro e ad approfittarne è Angelo Adonide che dalla lunetta porta l’Unibasket sul 5 - 0. Tegola per la Sutor che perde subito il suo uomo di peso e pivot Valentini, uscito mal ridotto dallo scontro fisico con l’ala forte di casa. Mordini (molto buona la sua gara) va in lunetta portando a sei le marcature dei Frentani.

Gli ospiti nonostante il time out chiamato da coach Ciarpella, continuano ad essere poco lucidi sotto canestro: il play Lupetti fa 0 su 2 dalla lunetta e deve attendere il tap in di Selicato a cinque dalla fine, per segnare i suoi primi punti a referto. Lupetti (17 punti a referto) marca cinque punti nel giro di un minuto portando il punteggio sull’otto pari. Spazio a Dusan Ranitovic per Adonide, e botta e risposta tra Cukinas (assist di Martelli) e Selicato. Tocca a D’Eustachio spezzare l’equilibrio con un canestro più fallo che spinge sul + 3 l’Unibasket. Ranitovic allunga, ma Lupetti risponde prontamente. In casa Sutor Rossi lascia il campo a Temperini (il migliore dei marchigiani con 25 punti): ancora Ranitovic indovina la tripla seguito subito da Alex Martelli per il 24 - 17 ( + 7) con cui si chiude il primo quarto.

Adonide lancia i Frentani sul + 8 e il neo entrato Agostinone va in lunetta per il fallo subito da Mosconi, incrementando di dieci lunghezze il divario tra le due squadre (32 - 22). Temperini va a segno da tre ma è D’Eustachio a rispondere prontamente con un bel dribbling. Buon momento per Montegranaro che con i canestri a stretto giro di Ciarpella e Di Angilla impatta il risultato sul 40 pari. Mordini va in lunetta ma il suo 1 su 2 permette allo scatenato Temperini di segnare il canestro del sorpasso: si va negli spogliatoi con la Sutor avanti di due lunghezze (41- 43). Al rientro sono ancora i marchigiani a marcare con Bartoli e Selicato, ma Cukinas e la tripla di Mordini permettono al Lanciano di rimettersi a - 1.

E’ ancora Matteo Mordini dall’arco a segnare per il 50 - 47 dei padroni di casa: l’Unibasket capisce che è arrivato il momento di allungare e con grande concentrazione e dedizione segna prima con Ranitovic (canestro + fallo) e poi con l’ennesima tripla di Mordini e grazie alla precisione del suo pivot Cukinas si porta sul 62 a 55. Selicato va in lunetta ma non è preciso e così ad approfittarne e ancora Ranitovic che con una pregevole azione personale allunga sul + 9 (64 - 55) . Nell’ultimo quarto è sempre il giocatore serbo ad andare a segno, tra gli applausi del folto pubblico di casa, e con l’assist di Cukinas a portare a dieci le lunghezze di vantaggio. Gli uomini di Corà gestiscono gara e possesso senza grossi patemi, capitalizzando al meglio le occasioni favorevoli: è ancora la coppia dei lunghi di casa (Cukinas - Ranitovic) ad andare a bersaglio con il solo Lupetti a provare di mantenere a galla la Sutor.

L’inerzia del gioco non cambia e l’Unibasket porta a casa con grande merito, una vittoria importante e fortemente voluta. Un plauso particolare a Dusan Ranitovic autore di una prestazione di grande intensità e qualità. L’Unibasket Lanciano resta a due sole lunghezze dalla vetta che, in attesa delle gare di oggi di Matelica e Val di Ceppo, è occupata dal Fossombrone e rilancia le proprie ambizioni in vista del derby che domenica 25 vedrà di scena i Frentani sul campo del Magic Chieti.
Forza ragazzi !

Unibasket Lanciano - Sutor Montegranaro 85-73

Lanciano
: D'Eustachio 6, Cukinas 21, Adonide 10, Mordini 13, Martelli 8, Masciopinto, Agostinone 6, Marino ne, Capuani, Ranitovic 21, Cancelli ne. All. Corà

Montegranaro
: Lupetti 17, Rossi, Bartoli 6, Valentini, Selicato 6, Sabatini ne, Di Angilla 9, Ciarpella F. 4, Palmieri ne, Temperini 25, Mosconi 6, Marcantoni ne. All. Ciarpella M.

Parziali
: 24-17, 17-26, 23-12, 21-18.
Progressivi: 24-17, 41-43, 64-55, 85-73.
Usciti per 5 falli: nessuno
Arbitri: Lanciotti e Giardini

Simone Cortese - Ufficio Stampa Unibasket Lanciano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: