Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Capolavoro Titano San Marino sul campo della Wispone Taurus Jesi

La Taurus Jesi, nel suo cammino verso la settima giornata, s’era fatta notare per aggressività, buonissimi risultati (le prime tre vittorie consecutive) e prove sfortunate ma senza mai cedere di un millimetro (due sconfitte di 3 e una al doppio supplementare). E, soprattutto, aveva il miglior attacco del campionato. Fargliene segnare appena 48, a domicilio, ha il sapore, l’odore e il gusto dell’impresona. All’alba del match c’è equilibrio, col 10-11 del 5’ che obiettivamente non faceva presagire tale prosecuzione. Taurus piccola e veloce, Titans pienamente in partita ma all’inizio senza la chiave giusta per scardinare la formazione avversaria.

Per poco, però. Già a fine primo quarto si viaggia con l’aria fresca del +6 (17-23). E nel secondo? Prime pennellate di capolavoro, che non per forza stanno dentro la cornice dell’attacco, ma viaggiano ginocchia basse in una difesa stratosferica. La Taurus segna appena 9 punti in quei 10 minuti, mentre la Pallacanestro Titano ha percentuali eccellenti con tutti i suoi giocatori (due triple di Buo) e arriva a 49. Non male, andare al riposo lungo sul +23 (26-49). 

Di ritorno dagli spogliatoi Macina e compagni non si adagiano certo sugli allori, ripartono di slancio e piazzano un altro 10-0 nei primi minuti di terzo quarto (26-59). Di fatto la partita, quanto a incertezza sul risultato, finisce già lì. Ampiamente prima di quanto potesse essere preventivabile. A cinque dal gong si tocca anche il +40 sul 43-83, distacco che rimarrà poi invariato sulla sirena finale (48-88). Solo applausi per questa squadra. Tanti, tantissimi applausi.
STATS. Innanzitutto, a livello di squadra, da segnalare i 27 assist. Poi i 20 di Buo (con 7 rimbalzi, 3 recuperi e 3 assist), la doppia-doppia di Felici (14+10) ei 15 (con 8 rimbalzi e 5 assist) di Michele Padovano. In doppia cifra anche Macina e Zanotti.

TAURUS JESI – PALL. TITANO 48-88

JESI
: Cummings 2, Bartolucci 13, Astuti ne, Battagli 11, Cervi 4, Angeletti 3, Pistola, Marasca, Trillini 4, Bellesi 4, Pozzetti 7. All.: Filippetti

TITANO
: Buo 20, Longoni 4, Macina 11, Botteghi 3, Sorbini, Zanotti 10, Felici 14, Cambrini 7, Semprini 4, Padovano 15. All.: Padovano

Parziali
: 17-23, 26-49, 34-68, 48-88.
Arbitri: Maino di Foligno e Ricci di Perugia.

Ufficio Stampa Pallacanestro Titano San Marino

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: