Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Porto Sant'Elpidio Basket a testa alta ma il derby sorride alla Virtus Civitanova

CIVITANOVA MARCHE - Il derby va alla Virtus Civitanova che doma una Malloni per trenta minuti gagliarda e che ha spaventato e non poco i padroni di casa bravi a sfruttare nel finale l'esperienza degli uomini migliori. Biancoazzurri concentrati e attenti a contenere Andreani e compagni già dalla prima palla a due: Torresi, Giammò e Marchini subito in partita e Malloni +6 (12-18) al 10'. La musica non cambia nei secondi dieci minuti con la Virtus in palese difficoltà, la tripla di Giammò dà il massimo vantaggio agli elpidiensi (16-28) a metà del secondo quarto mentre è Felicioni a suonare la riscossa per i suoi: due triple consecutive e partita completamente riaperta.

Civitanova mette addirittura la testa avanti (36-35) ma è la conclusione pesante di Mazic a chiudere il parziale sul 38-41. L'intervallo non cambia il copione di una gara ora decisamente equilibrata con PSE capace di restare sempre in vantaggio seppur con distacchi minimi. Ancora Giammò e Torresi ispirati, Civitanova risponde con le triple di Coviello e Vallasciani, è proprio quest'ultimo a dare il vantaggio ai suoi (63-62) col quale si chiude la penultima frazione. Qualche momento di tensione sugli spalti, causato anche da un servizio di sicurezza indecente per una partita del genere, ritarda l'inizio degli ultimi dieci minuti dove la Malloni scompare dal campo e realizza soltanto quattro punti in otto minuti. Il mestiere e l'esperienza della Virtus fanno la differenza e Civitanova chiude avanti di 11 (84-73).

Per trenta minuti P.S.Elpidio se l'è giocata alla pari dando l'impressione di poter compiere l'impresa, Civitanova con i due punti odierni raggiunge quota 6 e stacca proprio gli elpidiensi rimasti a 4. Sarà tuttavia, al di là del match del PalaRisorgimento, una lotta aspra e complicata quella per evitare l'inferno dei playout. Nota positiva della serata il buon impatto sul match del classe 2001 Balilli. Domenica 25 biancoazzurri attesi dalla capolista San Severo.

Rossella Virtus Civitanova Marche - Malloni Bk Porto Sant'Elpidio 84-73
Parziali: 12-18, 38-41, 63-62

Rossella Virtus Civitanova Marche
: Marco Vallasciani 20 (6/8, 2/4), Francesco Amoroso 17 (6/10, 0/5), Riccardo Coviello 16 (2/5, 3/5), Matteo Felicioni 14 (1/1, 3/3), Attilio Pierini 9 (2/4, 1/4), Federico Burini 5 (1/1, 0/2), Lorenzo Andreani 3 (0/2, 1/3), Filippo Cognigni 0 (0/0, 0/0), Simone Cimini 0 (0/0, 0/1), Arnold Mitt 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Attili 0 (0/0, 0/0), Emanuele Bagalini 0 (0/0, 0/0). All.re Millina

Malloni Bk Porto Sant'Elpidio
: Diego Torresi 16 (5/6, 2/2), Joshua Giammo 14 (0/2, 4/9), Davide Marchini 12 (0/2, 4/10), Armin Mazic 12 (1/1, 2/10), Francesco Cinalli 8 (4/6, 0/2), Mattia Balilli 4 (2/3, 0/0), Milos Divac 3 (1/5, 0/1), Mirko Romani 2 (1/2, 0/0), Nicola Rosettani 2 (1/2, 0/0), Giovanni Prati 0 (0/0, 0/0), Andrea Marconi 0 (0/0, 0/0), Leonardo Prati 0 (0/0, 0/0). All.re Schiavi

Marco Biagetti
Area Comunicazione Malloni Basket P.S.Elpidio

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: