Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Marotta Basket supera un rimaneggiato Pergola Basket

Successo senza gloria per il Marotta Basket che nella quarta di campionato supera agevolmente il Pergola Basket presentatosi al “Tre Ragazzi” in formazione largamente deficitaria. Incontro praticamente a senso unico, i padroni di casa hanno vissuto un breve periodo di imbarazzo iniziale a causa dell’anomala circostanza in cui si sono venuti a trovare gli avversari, andando a realizzare i primi punti solo quasi a metà del primo quarto di gioco.

La gara si chiude prematuramente, tanto che gli ultimi dieci minuti prima della sirena finale scivolano via senza particolari emozioni. A dispetto di una serata non proprio fortunata gli ospiti meritano comunque un plauso particolare se non altro per volontà e impegno profuso durante l’arco dell’intera partita.

Se da una parte il match ha avuto pochi spunti di cronaca, dall’altra invece è stato ricco di episodi che permetteranno ai marottesi in settimana, in barba agli (pseudo) allenamenti, di arricchire il proprio bagaglio calorico. Situazione paste:
- Gioacchini per i primi punti realizzati in casacca bianco blu
- Bronzini idem come sopra; doppie per l’aggravante della tripla messa a segno dopo tanta insistenza
- Sciarrini E. per aver raggiunto l’obbiettivo dichiarato ad inizio stagione di essere presente in tutti i dati statistici
- Venturi perché felicemente non più a referto con un n.e.
- Poletti L. perché megalomane, capitano e coach per una sera (costretto a causa delle dimissioni pro tempore di quello di poc’anzi), invece del classico n.e. ha insistito fino a tarda notte per volersi fregiare di un più sofisticato, pittoresco e caratteristico d.n.p.c.d.

Marotta Basket - Pergola Basket 85-47
(parziali: 24-17, 30-10, 22-11, 9-9)

Marotta Basket
: Poletti L. n.e., Gioacchini 9, Bronzini 3, Minardi 11, Paolini 15, Tonelli 3, Vignoli 17, Sciarrini E. 10, Marcantognini 8, Baldiserri, Venturi 9.

Pergola Basket
: Fagioli 13, Misci 3, Bonucci, Fadelli 12, Fiorani 5, Viti 14.

Luca Nazionale - Ufficio Stampa Marotta Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: