Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Sorride ancora alla Vuelle Pesaro il Monday Night, sbancata Desio con McCree MVP

Arrivano due punti d'oro per la Vuelle Pesaro dalla trasferta di Desio. I biancorossi conquistano la terza vittoria stagionale, la seconda consecutiva, guardando con maggiore fiducia al proseguo della stagione. Ecco la cronaca del match raccontata dall'ufficio stampa della società pesarese. (foto pubblicata sul sito internet ufficiale Victoria Libertas Pesaro)

La Vuelle sbanca Desio e arriva nel migliore dei modi al match sempre sentito contro la Virtus Bologna. Finisce 90-87 per i ragazzi biancorossi al termine di un’ottima partita, fatta di cuore, lotta, grinta e intensità. Eccellenti le prestazioni di Erik McCree autore di 31 punti (MVP del match) e James Blackmon che ne realizza 27. La Vuelle schiera in quintetto Artis, Blackmon, Murray, McCree e Mockevicius. La Red October risponde con Mitchell, Gaines, Udanoh, Tassone e Jefferson.

I primi due punti sono di Cantù, firmati da Mitchell. La Vuelle è in partita e risponde con Blackmon, la tripla di McCree e con Mockevicius. La bomba di Artis vale il +6 al 3’, prima dell’appoggio a canestro di Blackmon bravo a recuperare palla e andarsene in velocità. Coach Pashutin chiama il primo timeout del match a 6’40” dalla prima sirena, Jefferson trova il canestro del -4 (8-12) senza realizzare il tiro libero aggiuntivo. Coach Galli sospende il gioco a 4’20” dalla fine del primo quarto, con la Vuelle che fatica in attacco ma offre una buona prestazione difensiva.

Artis segna un bel canestro dalla media distanza, Murray commette il suo secondo fallo sul tiro da tre di Mitchell e Shashkov prende il suo posto. Al 7’ il tabellone vede Pesaro avanti 14-11, prima della nuova tripla di Artis per il +6 biancorosso. Shashkov segna i primi due punti della sua gara, ma Udanoh accorcia per il -5 (15-20). McCree è molto bravo a entrare in area e prendersi il fallo che lo manda in lunetta per 2 tiri liberi (15-24), con il primo quarto che si chiude con i 2 punti firmati da Artis per il 26-17 in favore della Vuelle.

Il secondo quarto si apre con la bomba piazzata da Blackmon per il +12 biancorosso, imitato da McCree per il 32-18 Vuelle al 12’. I ragazzi di coach Galli sono già in bonus dopo 3 minuti del secondo periodo di gioco, con Murray al suo terzo fallo personale. Coach Galli chiama timeout a 5’18” dall’intervallo. L’ex di turno Gaines piazza due triple consecutive per il -2 dei padroni di casa. McCree lo imita subito dopo con due bombe dai 7 metri per il 40-32 pesarese. Erik è bravissimo a trovare il fallo di Udanoh sul suo tentativo da tre punti; in lunetta fa 3/3 per il +9 (34-43 al 18’). Tassone risponde dall’arco, poi Jefferson firma 4 punti di fila, prima che Blackmon infili la retina per due volte consecutive. Si va all’intervallo con la Vuelle in vantaggio 47-45. Il miglior realizzatore per i ragazzi di coach Galli è McCree con 17 punti.

Il secondo tempo parte con la Vuelle che manda in campo Blackmon, Murray, Artis, Mockevicius e McCree. Gaines firma il vantaggio Red October al 23’ con una tripla per il 53-51. È ancora lui ad andare in lunetta per 3 tiri liberi che valgono il +7 canturino, con coach Galli costretto a sospendere il gioco a 5’57” dalla terza sirena sul 60-51 con Udanoh a segno per i lombardi. Monaldi dall’arco sblocca il tabellino biancorosso con una gran tripla che permette a Pesaro di tornare a -6. Gaines commette fallo su Mockevicius che realizza canestro e aggiuntivo (60-57 Red October).

Blackmon porta la Vuelle a -1 chiudendo il break di 8-0, poi McCree firma la bomba del pari a quota 62. Gaines è in serata con altri due punti a segno ma commette subito dopo il suo terzo fallo che lo manda in panchina per lasciare posto a Tassone. James fa 2/2 dalla lunetta (64-64 a 2’40” dalla terza sirena). Ancellotti entra in campo per Mockevicius. Mitchell e Jefferson piazzano le schiacciate del +8 Red October, con Murray che dalla lunetta fa 1/2. Il terzo quarto si chiude sul 72-65 in favore di Cantù.

L’ultimo quarto inizia con i 4 punti della Vuelle con cui si torna a -3 a 9 minuti dalla fine. Mitchell dall’arco mette a segno una tripla a cui replica subito dopo Blackmon (75-72 Red October). McCree realizza il canestro del -1, Gaines riporta il gap a 5 lunghezze. La panchina della Vuelle chiama timeout a 5’23” dal termine con Cantù in vantaggio 79-74. Mockevicius da sotto firma il -3, Blackmon realizza il pareggio con canestro e libero aggiuntivo (79-79 a 3’52” dall’ultima sirena). Egidijius realizza il nuovo vantaggio ospite sfruttando al meglio un assist di McCree che costringe Pashutin al timeout a 3’05” dalla fine (79-81). Gaines pareggia prima dell’errore di Artis, Davis fa 1/2 ai liberi, McCree mette a segno una bomba eccezionale dall’angolo, poi Mockevicius commette fallo su Udanoh che realizza ma sbaglia l’aggiuntivo.

Sull’84-84 Davis commette fallo su McCree che tira da 3, Erik fa 2/3 (86-84 Vuelle a 26 secondi e mezzo dal termine). Dopo il timeout della Red October, Mitchell sbaglia il tiro e il rimbalzo di Blackmon manda il numero 1 biancorosso in lunetta. James sbaglia il primo e realizza il secondo. Sull’87-84 Vuelle Pashutin chiama il suo ultimo timeout, con 16 secondi sul cronometro Cantù rimette in gioco il pallone da metà campo. Gaines sbaglia la tripla del pareggio, McCree subisce fallo e fa 2/2. Dall’altro lato Davis mette la bomba dell’87-89. Per non far scorrere troppi secondi, Cantu è costretta al fallo su Blackmon che fa 1/2 . Gaines tenta la tripla del possibile overtime dalla sua metà campo, ma la palla arriva lontana dal canestro. Finisce 90-87 per una grande Vuelle che porta a casa due punti molto importanti, prima dell’atteso match contro la Virtus Bologna in programma domenica 25 novembre alle 19 all’Adriatic Arena.

RED OCTOBER CANTU’ – VL PESARO 87-90 (17-26; 45-47; 72-65)

RED OCTOBER CANTU’
: Gaines 26, Mitchell 11, Blakes 7, Udanoh 24, Davis 3, Tassone 5, Quaglia, Jefferson 11, Tavernari, Baparapè ne, La Torre ne, Pappalardo ne ALL. Pashutin

VL PESARO
: Blackmon 27, McCree 31, Artis 9, Murray 4, Monaldi 3, Shashkov 4, Mockevicius 12, Conti, Ancellotti, Tognacci ne, Morgillo ne, Zanotti ne ALL. Galli

Arbitri
: Bettini, Morelli, Vicino
Spett.: 4122

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: