Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

I Lobsters Porto Recanati firmano il colpaccio sul campo della capolista Il Picchio Civitanova

Colpo grosso per i Lobsters Porto Recanati che espugnano il campo de Il Picchio Civitanova, portando a casa la prima vittoria in campionato.Per gli uomini di coach De Santis arriva, invece, la prima sconfitta stagionale. Partono subito forte i Lobsters che trascinati da trascinati da un Cinelli che nel solo primo quarto mette a segno 13 punti con tre triple, riescono a chiudere avanti alla prima sirena sul 17-28.

Nei succesivi venti minuti gli ospiti riescono a difendere il vantaggio conquistatoarrivando così all'inzio dell'ultimo parziale avanti ancora di nove punti (44-53 al 30'). Negli ultimi dieci minuti tenta una clamorosa rimonta ma riesce solo a sfiorare il successo. Nei Lobsters bene Cinelli, top scorer dell'incontro con 19 punti, Conti ed Emanuele Pirani, entrambi in doppia cifra. Ne Il Picchio in quattro vanno in doppia cifra, con Luciani su tutti con 15 punti realizzati.

Il Picchio Civitanova - Lobsters Porto Recanati 63-64

Civitanova: Iaselli 13, Luciani 15, Silecchia, Paoletti 13, Sbrancia 2, Arbuatti 13, Palumbo 7, Del Medico, Del Papa. All. De Santis

Porto Recanati: Cardini, Mandolini 2, Moroni ne, Rossi 6, Cinelli 19, Cingolani 4, Dottori 7, Frittella, Traini ne, Pirani A. 4, Conti 12, Pirani E. 10.

Parziali: 17-28, 12-14, 15-11, 19-11.
Progressivi: 17-28, 29-42, 44-53, 63-64.
Usciti per 5 falli: Pirani A. (Porto Recanati)

Arbitri: Ciaralli e Sperandini

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: