Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Virtus Assisi, coach Piazza ''A Jesi ho avuto le risposte che chiedevo, il merito è di tutti''

La Virtus Assisi espugna con autorità il campo dell'Aesis Jesi e porta a casa la settima vittoria stagionale, proseguendo la propria corsa nelle zone altissime della classifica. Soddisfatto al termine della partita il coach degli umbri Gianmarco Piazza, che analizzato così la partita:

"Sapevamo che contro l'Aesis di coach Francioni non sarebbe stata un partita facile nonostante la differenza in classifica, visto che loro in casa hanno vinto contro Fermignano e giocato ottime partite punto a punto fino al finale di gara dopo aver condotto l'incontro sia contro Urbania che contro Recanati. Avevo chiesto ai ragazzi una partita di livello in entrambi i lati del campo e sin dall'inizio l'approccio è stato molto positivo, facendo ciò su cui ci eravamo preparati e leggendo bene alcune situazioni in attacco dove pure gli avversari erano pronti a contrastarci.

Nel secondo tempo siamo saliti di intensità difensiva e abbiamo allungato nel punteggio grazie anche all'apporto della panchina sia in partita che in settimana, visto che da più di un mese ci alleniamo e giochiamo non al completo, e questo può darci degli alti e bassi lungo l'arco dell'incontro. Alcuni stanno stringendo i denti stanno dando segnali di grande attaccamento, così come devo riconoscere che molti altri stanno venendo fuori prendendosi delle responsabilità. Complimenti a Jesi e al suo staff che ha preparato la partita nel miglior modo possibile, ed ha lottato e giocato fino alla fine mettendo in mostra tanti giovani di indubbio talento. Speriamo di recuperare tutti gli acciaccati per la prossima gara e nel mentre faccio i complimenti a tutti i miei ragazzi per l'abnegazione che mettono in campo durante la settimana."

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: