Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Gurini è immarcabile e trascina la Pallacanestro Senigallia alla vittoria contro Corato

Senigallia riassapora il gusto della vittoria tra le mura amiche. Nonostante un avvio ad handicap (6-17 al 5’, 19-28 al 10’) i biancorossi hanno ragione di una Corato che ha comunque dato del filo da torcere alla Goldengas con i suoi giocatori più esperti. Un monumentale Gurini (38 con 6/11 da 2 e 7/10 da 3) a cavallo tra secondo e terzo quarto dà lo strappo che alla fine risulterà decisivo.

Polveri bagnate per la Goldengas (quintetto composto da Giacomini, Maggiotto, Giampieri, Gurini e Pierantoni) che impiega tre minuti prima di trovare il primo canestro su azione. Corato (partita con Stella, Antrops, Marini, Amendolagine e Boffelli) gioca in spazi ampi e trova invece il canestro con una certa regolarità (Stella già a quota 7 dopo quattro minuti) e il vantaggio ospite assume subito una certa importanza; 10-2 neroverde dopo tre minuti, 17-6 al quinto. La Goldengas prova ad allungare la difesa a tutto campo e trova da Ricci e Gurini i canestri per tentare la rimonta. Tentativi di rimonta biancorossi che risultano però vani. La precisione dall’arco degli ospiti (6/9 nel primo periodo) permette a Corato di chiudere avanti 28-19 il primo periodo.

Secondo quarto e situazione completamente capovolta. La Goldengas infila un parziale di 10-0 con “chicche” come la palla rubata in tuffo da Gurini e arriva a mettere la testa avanti sul 29-28 poco prima di metà quarto. Si entra in una fase di partita in cui “vincono le difese”. Dopo i primi dieci minuti a percentuali decisamente alte i canestri vengono tappati con Corato che mette a segno solo 7 punti nel periodo. Senigallia sblocca la situazione con l’energia di Crescenzi e col solito Gurini (venti all’intervallo) che infila la tripla sulla sirena di metà gara che manda le squadre negli spogliatoi sul 39-35 biancorosso.

Nel segno di Gurini si apre la ripresa. Un quattro su quattro (con tre triple) del numero 16 biancorosso apre il terzo periodo e porta il vantaggio Goldengas oltre la doppia cifra (52-40 del 23’). Antrops con un paio di canestri in avvicinamento riporta sotto i suoi (54-47) ma un’altra fiammata biancorossa riporta il vantaggio di Senigallia oltre la doppia cifra con Crescenzi che appoggia il 59-47 del 27’ obbligando al time out la panchina ospite. Corato abbassa sensibilmente il quintetto spostando Antrops vicino a canestro e giocando con quattro “piccoli”. La mossa risulta vincente per i neroverdi che risalgono dal -15 fino al 62-60 con Smorra che va a segno dalla lunetta. Gli ultimi due minuti del periodo sono da dimenticare per Senigallia che sciupa tutto il vantaggio accumulato in precedenza. Ci mette una pezza Fede Ricci che batte la sirena del terzo quarto e segna il 64-60 del trentesimo.

L’ultimo periodo è caratterizzato da parziali e contro parziali. Prima è Senigallia che infila subito un 4-0 ma subito dopo risponde Corato e la situazione rimane identica con la Goldengas avanti 68-64. Senigallia ritrova il tiro dalla lunga distanza con Pierantoni e con un monumentale Gurini e scappa nuovamente oltre la doppia cifra di vantaggio anche grazie a Giacomini per l’80-68 del 35’. Senigallia perde lo stesso Giacomini per infortunio alla caviglia a quattro minuti dal termine e accusa il colpo. Corato infila un 5-0 e quando mancano cento secondi il tabellone dice 81-76.
Entrando nell’ultimo minuto Fede Ricci toglie il possesso dalle mani di Corato e, pur non trovando il canestro, permette ai biancorossi di tornare alla vittoria di fronte al pubblico amico.

SENIGALLIA – CORATO 83-78
(19-28; 20-7; 25-25; 19-18)

SENIGALLIA: Diamantini, F. Ricci 9, Pierantoni 10, M. Ricci, Giacomini 15, Crescenzi 4, Giampieri 3, Gurini 38, Morgillo 4, Maiolatesi, Maggiotto. All. Foglietti

CORATO
: Idiaru 6, Stella 20, Mangano, Smorra 10, Antrops 17, Cicivè 6, Marini, Amendolagine 4, Boffelli 15, Maino. All. Verile

ARBITRI
: De Bernardi e Barra.
PROGRESSIONE: 6-17 (5’), 19-28 (10’); 29-31 (15’), 39-35 (20’); 53-45 (25’), 64-60 (30’); 80-68 (35’), 83-78 (40’).

Andrea Peverada - Ufficio Stampa Pallacanestro Senigallia

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: