Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Janus Fabriano, Simone Lupacchini ''Contro Ancona sarà dura, ma vogliamo i due punti''

La Ristopro è al lavoro, e domenica sarà chiamata ad un arduo compito: tornare in campo dopo tre settimane con il giusto volto e superare il Campetto Ancona. Il DS Simone Lupacchini fa il punto in casa biancoblù.

"In queste tre settimane abbiamo recuperato tutti gli effettivi, pur con la solita gestione oculata di Iba Thiam. Arriviamo al derby contro Ancona sicuramente più riposati dopo un lungo periodo di sosta, che in parte ha fatto bene per ricaricare le pile a livello fisico e psicologico, ma dall’altra, il tempo trascorso lontani dal ritmo partita, rappresenta una grossa incognita in merito ad intensità ed approccio alla gara. Sarà la prima senza Boffelli, potremmo avere le rotazioni più corte e sarà importante anche l’apporto dei giovani sin qui meno utilizzati oltre alla crescita di Devid Cimarelli. Al momento una decisione su Ondo Mengue, che è ancora in ritardo di condizione, non è ancora stata presa, pertanto non sappiamo se sarà della gara.

Ancona è una squadra storicamente ostica, con un nucleo di giovani consolidato da più anni, con un allenatore esperto ed una squadra che fa dell'intensità difensiva e della cattiveria agonistica un proprio marchio di fabbrica. Con l’aggiunta di due giocatori super per la categoria come Centanni e Casagrande e l'apporto dei più esperti Polonara e Baldoni, è una vera mina vagante del Girone C. Senza dimenticare il sempre prezioso apporto di Redolf. Sarà una partita molto difficile, ma giocheremo al PalaGuerrieri e dovremo fare in modo di portare a casa i due punti. In questo momento sono fondamentali, alla luce dei prossimi difficilissimi impegni che ci attendono sia in casa che in trasferta.

Il campionato, togliendo testa e coda, è inoltre estremamente equilibrato, pertanto è importante proseguire il lavoro con serenità e fiducia e la migliore medicina è senz’altro una vittoria in casa davanti al nostro numeroso pubblico."

Lorenzo Ciappelloni - Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: