Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Chieti Basket atteso dallo scontro diretto contro la B-Chem Virtus PSG

Quando siamo giunti all’ultimo appuntamento del Girone d’andata, la classifica ci condanna all’ultimo posto in solitaria, in virtù del successo interno della scorsa settimana della Virtus Porto San Giorgio ai danni della Nova Campli (66-60). Chieti ha mostrato concreti miglioramenti sul piano del gioco in queste ultime settimane, seppur continuando ad avere blackout che la costringono sempre a dover issare bandiera bianca. Ma sabato 1 dicembre avremo l’occasione di ottenere il primo “referto rosa” della stagione contro i marchigiani.

Confermata la sua presenza nella categoria, Porto San Giorgio rappresenta l’unica compagine marchigiana nel Girone Sud dominato dalle abruzzesi e dalla molisana Termoli, decidendo di affidare la guida tecnica all’esperto Vincenzo Romano. L’allenatore di origini campane vanta un curriculum di grande spessore con numerose presenze in in A e in A2 sia da giocatore (Napoli, Caserta e Cagliari) sia da tecnico proprio con la Sangiorgiese Basket negli anni ’80. Il diktat societario è stato, sin da subito, molto simile a quello dell’Asd Chieti Basket ovvero far crescere i talenti del territorio (per lo più ’99, ’00, ’01 e ’02) affiancando loro un paio di pedine di livello.

E la prima scelta è ricaduta su Paolo Antonini, centro di 200 cm classe 1983, lo scorso anno assolutamente dominante sotto le plance tanto in attacco quanto, soprattutto, in difesa. A questi si affianca un roster riconfermato dopo la scorsa stagione, in costante maturazione: Riccardo Tizi (play/guardia, 2001), Giacomo Calcinari (guardia, 2001), Lorenzo Lanciotti (guardia, 1993), Niccolo' Grossi (guardia/ala, 2000) e Olexander Matviychuk (ala/centro, 2001).

Per allungare le rotazioni, la Società virtussina ha investito sulla linea verde del territorio pescando prospetti interessanti: Giovanni Riga (play, 2000) di ritorno da un'esperienza annuale in una high school americana, Giacomo Lucidi (ala, 2000) rientrato dal prestito di San Benedetto, Federico Censori (ala/centro, 2001) aggregato in prima squadra dopo l'esperienza nelle giovanili, Michele De Angelis ( play del 2000) sempre dalle giovanili virtussine ed il giovanissimo Andrea Treggiari (guardia /ala, 2002).

Area Comunicazione Asd Chieti Basket – Emanuele Di Nardo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: