Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Verso il derby tra Urbania e Fermignano, parla il grande ex Fabrizio 'Bicio' Facenda

Si gioca Domenica 2 Dicembre alle ore 20:00 una delle sfide più affascinanti del campionato di Serie C Silver. Stiamo parlando del derby tra la Pallacanestro Urbania e la Pallacanestro Fermignano, partita molto sentita da ambedue le parti, che metterà di fronte due tra le migliori squadre di questa prima parte del campionato. I padroni di casa ci arrivano da imbattuti dopo otto giornate, mentre la squadra di coach Paolucci da terza in classifica. Partita nella partita sarà quella del grande ritorno di Fabrizio Facenda ad Urbania, squadra della quale è stato il protagonista nelle ultime cinque stagioni.

- Ciao Fabrizio, avete inziato la stagione in maniera assolutamente positiva. Siete soddisfatti?
"Abbiamo avuto una prima parte di stagione sicuramente positiva, non dimentichiamoci che siamo una neopromossa con diversi ragazzi alla prima esperienza a questo livello. Io sono arrivato in ritardo ed ho saltato in pratica un mese di preparazione, ma nonostante ciò possiamo ritenerci assolutamente soddisfatto di quanto abbiamo fatto fino ad ora."

- In estate avevi smesso di appendere le scarpe al chiodo, poi cosaè è successo per farti cambiare idea?
"Ero riuscito a prendere la decisione di smettere di giocare, ma dopo qualche settimana il campo e la vita da spogliatoio mi mancavano troppo. E' arrivata la proposta del Fermignano che mi permetteva di incastrare tutti i vari impegni che avevo, e quindi ho scelto di ributtarmi nella mischia. Questa nuova avventura mi ha dato rinnovati stimoli, ed ho tanta voglia di dare il mio contributo sul campo."

- Domenica siete attesi dal grande derby sul campo della Pallacanestro Urbania. Che partita ti aspetti?
"Urbania sta facendo un grande campionato, e devo dire che non sono per nulla sorpreso di questo. Secondo me stanno raccogliendo i frutti di un progetto iniziato qualche anno fa, basato sul lavoro sui ragazzi del proprio settore giovanile. Hanno un gruppo consolidato che da tanti anni lavora insieme, ed oggi quei giocatori sui quali si è scelto di puntare qualche stagione fa, stanno dimostrando di poter essere protagonisti."

- Dopo 5 anni trascorsi proprio ad Urbania per te che partita potrà essere?
"Sicuramente ci sarà tanta emozione e non potrebbe essere altrimenti. Ad Urbania ho trascorso 5 anni bellissimi, nei quali ho raccolto diverse soddisfazioni, e lasciare in estate quell'ambiente non è stata una scelta facile. Durante quella esperienza mi sono molto legato al territorio, e posso tranquillamente dire che per me tutto l'ambiente è stata una seconda famiglia."

- Fino ad ora che campionato è stato in generale?
"Secondo me è un campionato dai valori ben definiti. Ci sono due squadre come Urbania ed Assisi che sono un gradino sopra le altre, in quanto hanno roster completi, profondi ed esperti. Per il resto ci sono tante belle realtà che rendono questo campionato per nulla scontato. I valori stanno già venendo fuori, e la classifica secondo me è già abbastanza indicativa."

- Sarà la tua ultima stagiona oppure hai intenzione di continuare ancora?
"In questo momento non so proprio cosa dirti. Mi sto rendendo conto che sto bene e che posso ancora dire la mia, per cui pensiamo a fare una bella stagione, poi a bocce ferme vedremo cosa fare il prossimo anno."

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: