Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Girls Ancona fatica ma alla fine piega la Pallacanestro Perugia

Vince ma non convince il Basket Girls nella prima giornata di ritorno del Campionato di Serie B. Contro la Pallacanestro Perugia si ripete una partita fotocopia rispetto all’andata: punteggio molto basso, grande fisicità a discapito di pochissime giocate di bella pallacanestro, moltissimi errori da entrambe le parti. La spunta il Basket Girls, forte probabilmente di un roster più lungo e di un’inerzia che le umbre non riescono mai ad invertire. A dispetto del punteggio finale, nel primo quarto entrambe le squadre segnano: 19-14 il parziale, che sembra lasciar presagire una gara di attacchi prolifici. 

Ma è un fuoco di paglia, perché il secondo periodo (parziale di 6-6…) evidenzia la grande difficoltà di entrambe le formazioni a trovare la via del canestro con continuità. Da una parte, quella anconetana, la partita è tenuta viva grazie alla bella prestazione della 2002 Palmieri (8 dei suoi 10 punti finali sono segnati fra il primo ed il secondo quarto), dall’altra, quella umbra, le perugine sono tenute a galla da 8 punti su tiro libero dei 20 con cui vanno al riposo. Nella ripresa, che si apre con un inusuale fallo tecnico fischiato alla panchina del Basket Girls per un ritardo di trenta secondi nel rientro dagli spogliatoi, di fatto non cambia la sostanza. 

Le anconetane sono sempre avanti grazie alla ritrovata Bolognini (miglior realizzatrice della gara con 14 punti), ma perdono Markova per un colpo alla costola, la cui entità sarà da valutare. È invece all’inizio dell’ultimo periodo che si decide la gara. Nel complesso una partita brutta, giocata con agonismo ma con poca tecnica da entrambe le squadre, dove il Basket Girls salvasolo il risultato.

Così coach Piccionne alla fine della gara: “Come all’andata contro Perugia, anche oggi abbiamo fatto fatica. Soffriamo la loro fisicità e la loro omogeneità nei ruoli, i cui vantaggi solo a tratti siamo stati capaci di sfruttare. Alcune delle nostre ragazze, poi, mi sono sembrate assolutamente fuori partita e questo è un lusso che nella nostra squadra nessuno può permettersi.”

Nel prossimo turno le biancorosse giocheranno nuovamente in casa. Sabato 8 dicembre arriva il Magic Chieti, fanalino di coda del campionato e ancora a secco di vittorie.

BASKET GIRLS ANCONA – PALL. PERUGIA 45-35 (19-14; 25-20; 36-29)

BASKET GIRLS
: Pierdicca 9, Nociaro 5, Coccitto, Ruggeri, Yusuf 5, El Haiti, Morelli, Palmieri 10, Bolognini 14, Takrou, Markova, Borghetti. All.: Piccionne; vice: Ballerini, Ferracuti.

PALL. PERUGIA
: Riccioni 4, Ricci 10, Iaconi, Cardinali 10, Vescovi, Aquinardi 7, Meucci, Zucchini 4, Manganello. All. Honti

Ufficio Stampa Basket Girls Ancona

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: