Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Magic Basket Chieti espugna il campo della Sambenedettese Basket e torna alla vittoria

Il Magic Basket Chieti espugna con autorità il campo della Sambenedettese Basket e torna alla vittoria mettendosi alle spalle le tre sconfitte consecutive. Per i ragazzi di coach Castorina arriva così la sesta vittoria stagionale, che li rilancia in classifica ed in chiave playoff. Dopo un primo tempo molto equilibrato, gli abruzzesi prendono in mano con decisione le redini dell'incontro, allungando e tornando negli spogliatoi con un vantaggio in doppia cifra.

Nel secondo tempo il trend della gara non cambia con i teatini bravi a controllare il ritmo dell'incontro ed a tenere a bada i tentativi di rimonta dei padroni di casa. Nella Magic Basket grande prova di Mennilli, che con le sue triple ha propiziato l'allungo nel secondo quarto e che ha chiuso con 25 punti. Bene anche Povilaitis, De Gregorio e Musci, tutti ampiamente in doppia cifra. Nella Samb su tutti Pebole che ha firmato 23 punti.

Sambenedettese Basket - Magic Basket Chieti 72-93

Sambenedettese: Ortenzi 3, Cesana 5, Pebole 23, Murtagh 13, Bugionovo 20, Capleton, Correia, Lucenti, Roncarolo 6, Quercia 2, Vannucci, Carancini ne. All. Aniello

Chieti: De Gregorio 13, Mennilli 25, Italiano 9, Povilaitis 18, Musci 16, Alba 5, Pelliccione 2, Masciulli ne, Di Falco 5, Di Federico ne. All. Castorina

Parziali: 23-25, 17-27, 21-25, 11-16.
Progressivi: 23-25, 40-52, 61-77, 72-93.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Valletta e Foti

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: