Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Fermo pronto al derby contro la Victoria, le parole di coach Marco Marilungo

Il Basket Fermo è atteso questo pomeriggio (palla a due alle ore 18:30, Palestra Via Leti) dal derby contro i cugini della Victoria, una grande occasione per dare continuità al proprio cammino dopo le ultime due vittorie consecutive. I due punti darebbero a Meconi e compagni un'ulteriore spinta per avvicinarsi alla zona playoff. Parliamo del derby e di tanto altro insieme a coach Marco Marilungo.

- Contro San Severino è arrivata la seconda vittoria consecutiva, due punti che vi hanno permesso di scalare ulterioremente la classifica.
"Siamo riusciti a portare a casa i due punti al termone di una partita che ci ha visto praticamente quasi sempre sotto, anche se con margini sempre contenuti. Negli ultimi minuti siamo riusciti a salire di tono e questo ci ha permesso di portare a casa i due punti."

- L'inizio di stagione è stato più difficile del previsto. Che cosa vi è mancato?
"Siamo stati sicuramente sfortunati visto che abbiamo perso tre partite con uno scarto di due punti. Inoltre va considerato che in estate la squadra ha subito un profondo cambiamento, non tanto nei giocatori ma soprattutto nei ruoli. Lo scorso anno eravamo molto interni, mentre in questa stagione il roster è più orientato verso un gioco esterno. Questo ci ha portato a dover reimpostare tutto il nostro gioco, ed abbiamo avuto bisogno di tempo. Oltre a questo dobbiamo anche considerare che uno dei principali rinforzi estivi, Poeta, sarà fuori fino a fine stagione per problemi lavorativi, e questo ci ha privato di un giocatore per noi importante." 

- In quali aspetti del gioco dovete crescere di più?
"Stiamo crescendo parecchio nelle ultime settimane, siamo tornati a giocare con ritmo ed intensità, con corsa e difesa. Dobbiamo assolutamente continuare ad insistere su questi due aspetti, che per noi sono fondamentali. I nostri miglioramenti passeranno anche dal recupero di giocatori come Michele Angeloni ch epuò darci davvero tanto, ma che nelle ultime due stagioni è stato fermo per prpblemi fisici."

- Stasera sarete protagonisti del derby contro la Victoria. Che partita ti aspetti?
"Il derby vale soprattutto per noi che abbiamo in squadra nove giocatori fermani. sarà sicuramente una partita combattuta e nervosa, e da parte dei miei giocatori mi aspetto un ulteriore salto di qualità per confermare i progressi delle ultime settimane."

- Fino ad ora che tipo di campionato è stato secondo te?
"E' un campionato strano, nel quale c'è un turno di riposo che inevitabilmente spezza i ritmi di tutte le squadre. Il livello è cresciuto parecchio rispetto alla passata stagione. Penso che in un torneo come questo chi riesce a difendere meglio abbia le maggiori possibilità di vincere."

- Avete praticamente già incontrato tutte le squadre migliori. Quali sono quelle che ti hanno impressionato di più?
"Fochi Pollenza, Macerata e Pedaso sono tutte ottime squadre che hanno le carte in regola per arrivare fino in fondo. Penso che anche i Brown Sugar Fabriano possano dire la loro, perchè sono forti, completi e lunghi."

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: