Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pallacanestro Titano San Marino, ad Umbertide la beffa arriva a 3 secondi dal termine

È negli ultimi secondi della partita che i Titans vanno ko a Umbertide. Con il possesso per i locali in situazione di parità, infatti, Venturelli conclude l’azione con un’entrata che vale due punti, fa salire i suoi sul 65-63 e sostanzialmente li fa vincere. Mancano 3 secondi alla sirena e la successiva conclusione dei Titans, pur costruita, non termina la sua corsa in fondo alla retina.

È un ko. Amaro per come è arrivato perché la Pallacanestro Titano è stata parecchio avanti in questa partita, pagando poi un terzo quarto non all’altezza degli altri. All’inizio sono Titans di buon livello, con due triple di Macina e il buon apporto di Cambrini a galvanizzare la squadra e a firmare il vantaggio esterno (9-16 al 5’). Buona intensità di Andrea Buo, che in questa fase ruba un paio di palloni importanti e si fa vedere a rimbalzo d’attacco. Sulla bilancia c’è una squadra viva e aggressiva quel tanto che basta per comandare con autorità a fine quarto (12-21).

Umbertide torna sotto a inizio secondo periodo (20-25), poi, dopo il time-out Titans, Cambrini piazza altre due bombe, Zanotti ha un buon impatto e Longoni è importantissimo. Tutti insieme fanno una Pallacanestro Titano che riprende bene il timone della partita e va all’intervallo sopra di 7 (29-36). Di ritorno dagli spogliatoi cambia tutto. È Umbertide a essere più aggressiva, con i Titans che invece non rientrano con la stessa intensità. La squadra di casa rosicchia punto su punto e impatta a 40 al 27’, poi scappa via a fine terzo periodo (52-47).

Nel quarto periodo la gara resta estremamente equilibrata, Macina e compagni non si abbattono e rientrano bene nel match. Triple da una parte e triple dall’altra, ma mai una fuga. Si decide tutto nell’ultimo minuto: Semprini a -50” fa 1/2 ai liberi e impatta (63-63), con Longoni che nel possesso successivo prende ottimamente sfondamento e dunque recupera una palla di platino. Sul possesso successivo, però, il fallo in attacco è fischiato ai nostri ragazzi, nello specifico a Semprini. Poi l’ultima azione, quell’entrata di Venturelli che vuol dire festa per Umbertide e disperazione per i nostri. Peccato…

BK CLUB FRATTA UMBERTIDE – PALL. TITANO 65-63

UMBERTIDE
: Venturelli 10, Babucci ne, Nardi, Caracchini 17, Crispoltoni 3, Cecci 4, Gionangeli 2, Tognaccini ne, Spagnoli 4, Gregori 2, Beccafichi 8, Alunni Breccolenti 15. All.: Micheli.

TITANO
: Buo 2, Riccardi 2, Longoni 5, Macina 15, Botteghi, Campajola, Zanotti 7, Fiorani, Cambrini 20, Semprini 1, Padovano 11. All.: Padovano.

Parziali
: 12-21, 29-36, 52-47, 65-63.

Ufficio Stampa Pallacanestro Titano San Marino

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: