Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Vuelle Pesaro beffata nel finale ad Avellino, grande rammarico per i biancorossi

Si interrompe ad Avellino la striscia di tre vittorie consecutive della Vuelle Pesaro, al termine di una gara giocata a viso aperto dai pesaresi per tutti i quaranta minuti. I ragazzi di coach Galli si mangiano però le mani per non aver concretizzato due occasioni sul -1 nelle ultime due azioni della partita.

Partita sempre in equilibrio con le due squadre che, partono su buoni ritmi trovando la via del canestro con buone percentuali, e si alternano in testa nel punteggio senza che nessuna delle due riesca a conquistare vantaggi degni di nota. Alla fine del secondo parziale le due squadre rientrano negli spogliatoi con i pesaresi avanti 46-49, grazie alle buone prestazioni di Murray (9 punti nel solo primo quarto), Blackmon (16 punti per lui a metà gara) e McCree.

Anche il terzo parziale inizia all'insegna dell'equilibrio con le due squadre sempre a stretto contatto, con vantaggi che sia per una che per l'altra non vanno mai oltre i 4 punti. I pesaresi trovano buone soluzioni con Murray e Mockevicius, mentre nella squadra irpina sono Nichols e Ndiaye a trovare maggiore continuità in attacco. A due minuti dalla fine del parziale i padroni di casa allungano grazie ad un parziale di 11-0 propiziato dai canestri di Cole, Ndiaye, Green e da una tripla di Filloy, e riescono a toccare il massimo vantaggio sul 70-61. 

Cinque tiri liberi di un sempre presente Blackmon permettono alla Vuelle di riavvicinarsi a soli quattro punti sul 70-66, punteggio con il quale si chiude il periodo. Gli ultimi dieci minuti si aprono con un canestro di Artis che permette ai biancorossi di mantenersi a stretto contatto con i padroni di casa. Due liberi del solito Blackmon al 3' riportano il punteggio in perfetta parità sul 72-72. Mockevicius permette ai marchigiani di riportarsi avanti, e da lì in avanti la gara va avanti punto a punto.

Si entra negli ultimi due minuti di gioco con il punteggio in perfetta parità sull'80-80. L'equilibrio sono si spezza e si arriva all'ultimo minuto ancora con le squadre a stretto contatto. Si smette di fare canestro e si arriva a 19'' dalla fine con il time out chiamato da coach Galli e la palla in mano alla Vuelle. Alla ripresa del gioco i pesaresi non riescono a tirare ed a 4'' dalla fine sono i locali a chiamare time out con il punteggio sempre di 82-81 a loro favore.

Scandone Avellino - Vuelle Pesaro 82-81

Avellino: Cole 9, Green 15, Nichols 20, Filloy 11, Ndiaye 14, Sykes 10, Spizzichini 3, D'Ercole, Campani, Campogrande ne, Guariglia ne. All. Vucinic

Pesaro: Murray 17, McCree 9, Blackmon 28, Artis 9, Mockevicius 14, Ancellotti 2, Monaldi 2, Zanotti, Conti ne, Centis ne, Tognacci ne, Alessandrini ne. All. Galli

Parziali: 25-25, 21-24, 24-17, 12-16.
Progressivi: 25-25, 46-49, 70-66, 82-81.
Usciti per 5 falli: McCree (Pesaro)

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: