Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Sutor Montegranaro vince e convince nella trasferta di Perugia

Una Sutor tutta cuore e grinta quella che è scesa in campo sul parquet del PalaFoccià di Perugia, capace di mantenersi concentrata quando la partita si giocava punto a punto e soprattutto di dare la sferzata decisiva al momento giusto con l’inerzia dalla propria. La prima frazione di gioco si apre con entrambe le compagini che cercano di imporre il proprio gioco sotto le plance, ma nessuna delle due riesce ad essere incisiva nel pitturato. Soltanto una bomba di Temperini sblocca la situazione di sostanziale equilibrio a cui si è assistito nei primi minuti. Un paio di rimbalzi in più catturati in attacco dopo gli errori in fase realizzativa permettono ai gialloblù di chiudere in vantaggio 16-21 il primo periodo.

I padroni di casa però non mollano la presa e con un paio di buone circolazioni di palla si riportano sul -2. Coach Ciarpella chiama time-out e la Sutor cambia volto: Di Angilla è un leone in difesa e Lupetti implacabile fuori dall’arco. Si va al riposo lungo sul +4 per gli ospiti. Negli spogliatoi i veregrensi decidono che è arrivato il momento di portare a casa il risultato e quella che rientra in campo è una Sutor cinica e pressoché perfetta. Rossi detta i tempi di un gioco corale che frutta un parziale di 9-23 grazie ai punti di Ciarpella, Mosconi, Selicato e Bartoli (oltre ai soliti Lupetti e Temperini). Se a questo ci aggiungiamo il fatto che la zona ripaga ampiamente gli sforzi difensivi fatti e che i rimbalzi sono quasi tutti di marca sutorina (con un Di Angilla scatenato) il gioco è fatto.

Il quarto periodo, che si apre sul 47-65 è solo una formalità. Il cronometro scorre e c’è tempo per coach Ciarpella di inserire sul parquet i giovani Marcantoni e Sabatini. Finisce 57-78 con i giocatori in festa sotto il settore dei tanti tifosi giunti da Montegranaro che hanno sostenuto incessantemente la squadra per tutti i 40 minuti.
MVP del match sicuramente la voglia della Sutor di lottare a rimbalzo nonostante l’assenza del proprio pivot titolare Valentini: tanti sono stati infatti i secondi possessi (ma anche terzi e quarti) che i gialloblù hanno potuto sfruttare e che hanno tagliato le gambe agli avversari.

Appuntamento ora a SABATO 15 DICEMBRE (eccezionalmente per questa settimana invece che di domenica come di consueto) alle ore 18:00 alla Bombonera per la sfida contro il Bramante Pesaro: un’occasione importante per confermare i passi avanti mostrati nelle ultime uscite.

Sutor Premiata Montegranaro: Lupetti 21, Rossi 5, Di Angilla 2, Ciarpella F. 7, Selicato 8, Sabatini, Bartoli 8, Palmieri ne, Valentini ne, Temperini 18, Mosconi 9, Marcantoni. All. Ciarpella M.

Perugia Basket: Nana 13, Righetti T. 2, Domenis 2, Frolov 6, Marsili 15, Faina 7, Fiorucci 3, Gagliardoni ne, Ragni 2, Gomez 3, Pennicchi, Antonielli. All. Boccioli

Parziali: 16-21, 22-21, 9-23, 10-13.
Progressivi: 16-21, 38-42, 47-65, 57-78.

Ufficio stampa S.S. Sutor Basket Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: