Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Unibasket Lanciano centra la decima e si conferma capolista solitaria

Nell’anticipo del dodicesimo turno del Campionato di Serie C Gold nazionale, l’Unibasket Lanciano ha superato con il risultato di 91 a 77 Il Globo Isernia. Una vittoria importante che permette alla truppa di Corà di centrare la decima vittoria in campionato e di allungare in vetta, in attesa delle altre gare del weekend. Non è stato però semplice venire a capo di un Isernia grintoso e molto ben messo in campo da coach Barbuto.

Questa la cronaca:

Padroni di casa in campo con D’Eustachio, Mordini, Martelli, Ranitovic e Cukinas, gli ospiti rispondono con Porfidia, Torreborre, Hussin, Scozzaro e Adins. L’Unibasket conquista la palla a due ed apre le danze grazie alla tripla di capitan Martelli, ma Scozzaro sempre dall’arco risponde subito. Ranitovic e Porfidia non sono fortunati e spetta quindi a Povilas Cukinas andare a segno (9 -7), Ranitovic prima e Cukinas allungano ancora sul 13 a 8 ed è ancora il lungo serbo a stoppare l’azione avversaria e a servire a Mordini l’assist per il + 8. Sul 18 - 10 coach Barbuto chiama a rapporto i suoi ma al rientro è ancora il Lanciano a segnare.

Entra Adonide, ma è ancora Ranitovic a marcare per il 23 - 13 dell’Unibasket. L’Isernia si desta e grazie alle marcature di Torreborre e Scozzaro si riporta sul - 3 (27 - 23) che chiude la prima frazione. Al rientro è ancora il lituano Cukinas ben assistito da Martelli, ad andare a canestro. I neo entrati Agostinone, Capuani e Masciopinto portano a quindici (41 - 26) le distanze tra le due compagini, ma prima Adins e poi Torreborre (canestro + fallo) provano a tenere a galla l’Isernia. E’ sempre Cukinas (top scorer della gara con 23 centri) a trascinare l’Unibasket (46 - 65). Ancora Adins tiene in partita i suoi fissando il momentaneo parziale di gara sul 48 - 40 con cui si va a riposo.

Ad inizio di terza frazione i Frentani provano ad allungare grazie ai canestri di Mordini, Martelli e Cukinas, però il neo entrato Cupito è ispirato e carica i suoi che si riportano a sole quattro lunghezze dal Lanciano (63-59). La bella tripla di Cukinas spinge sul + 8 (67 - 59) il Lanciano, prima dell’ultima frazione di gioco. E’ sempre il lungo baltico con una spettacolare schiacciata a marcare il primo canestro dell’ultimo quarto, Adins risponde ancora una volta presente, ma il reattivo Agostinone recupera palla e serve il play di casa D’Eustachio che con un elegante slalom va a segno per il 72 - 61. Sono ora i tiri dall’arco la soluzione offensiva scelta da entrambi le squadre: le retine si infiammano grazie alle triple in sequenza di Cukinas, Porfidia e del neo entrato Cupito che con due “bombe” riporta i molisani sul 76 - 72.

E’ invece Hussin a segnare il - 2 (78 -76) quando mancano solo due minuti dalla fine. Un fallo tecnico inibisce però la rimonta isernina consegnando canestri e possesso al Lanciano che sfrutta l’occasione e grazie alle marcature di Mordini e D’Eustachio riallunga sul +12 (89 - 77). Cukinas fissa definitivamente il risultato con il canestro del 91 a 77 con cui si chudono le ostilità. Nell’Unibasket in cinque sono andati in doppia cifra, con Cukinas su tutti con 23 punti e 15 rimbalzi. Bene anche Ranitovic autore di un’altra doppia doppia da 12 punti e 10 rimbalzi. Nell'Isernia spicca su tutti l’ottimo Torreborre che ha firmato 20 punti e dato 9 assist; bene anche Cupito che ha chiuso con 19 punti.

Una vittoria fondamentale per il cammino del Lanciano che domenica prossima, prima della pausa natalizia sarà di scena in terra umbra a Val di Ceppo, per uno “scontro” di alta classifica, importante per dare ulteriore legittimazione alle ambizioni di Martelli e soci.

Unibasket Lanciano - Isernia Basket 91-77

Lanciano: D'Eustachio 13, Cukinas 23, Mordini 12, Martelli 9, Ranitovic 12, Di Giovanni ne, Marino ne, Adonide 10, Capuani 2, Agostinone 7, Masciopinto 3, Cancelli ne. All. Corà

Isernia: Porfidia 4, Torreborre 20, Adins 17, Scozzaro 13, Hussin 4, Caruso ne, Melchiorre, D'Adamo, Di Nezza, Cupito 19. All. Barbuto

Parziali: 27-23, 21-17, 19-19, 24-18.
Progressivi: 27-23, 48-40, 67-59, 91-77.
Usciti per 5 falli: Adins (Isernia)

Arbitri: Pisetta e Valletta

Simone Cortese - Ufficio Stampa Unibasket Lanciano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: