Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Valdiceppo Basket cambia marcia nella ripresa e doma la Sambenedettese Basket

La reazione che cercavano dalle parti di Ponte San Giovanni c’è stata in questa dodicesima giornata. Contro San Benedetto infatti la Sicoma dopo un primo tempo equilibrato cambia marcia e stacca la Samb con autorità nel terzo e quarto periodo. Alla palla a due la Valdiceppo è costretta a rinunciare a Umberto Meschini per il riacutizzarsi di un problema al polpaccio. Partenza con poca energia per i padroni di casa che trovano con Ouedraogo punti importanti in area ma che sembrano meno reattivi del solito. San Benedetto si affida a Murtagh che sfrutta i pick & roll con continuità. Okon scalda la mano e mette in partita i suoi grazie ad un paio di conclusioni di potenza per finire il primo intervallo sopra di uno, 18-17.

Il secondo periodo si apre con Peychinov e Casuscelli andare a segno dalla lunga distanza prima che coach Aniello debba fare a meno di Murtagh per un infortunio alla caviglia. Gli ospiti si scuotono: Carancini e Ortenzi la mettono da tre e Cesana si fa un paio di giri in lunetta, la Sicoma però tenta il primo allungo con Peychinov e Casuscelli e alla sirena di metà sfida è più sei 43-37. Il terzo periodo si fa più spezzettato con molti falli e palle perse. E’ Burini che torna in campo e come spesso gli succede da la carica: bomba e gioco da tre punti per infiammare il Pala Cestellini seguito da Grosso.

Bugionovo non ci sta e ci prova in penetrazione ma lo svantaggio per San Benedetto a fine quarto è di 9 lunghezze: 60-51. L’inerzia è ormai tutta per i ponteggiani che alzano l’intensità difensiva e trovano così più conclusioni aperte in contropiede. Quando Burini da un’altra sferzata delle sue e Ouedraogo ritorna a dominare l’area la partita è messa in ghiaccio. Ortenzi non si arrende e punisce con un paio di bombe dall’arco. Manca il punto esclamativo che chiude i giochi e a metterlo è il solito “Buro” che nonostante un dolore alla mano è il best scorer per i suoi.

“Mi è piaciuta la reazione del secondo tempo” spiega coach Formato, “dopo i primi due quarti nei quali facevamo fatica a trovare e a mantenere un vantaggio dai P&R e concedevamo troppo dietro, ci siamo un po’ lasciati andare e abbiamo cominciato a divertirci giocando insieme con qualche passaggio in più e imponendo con puntualità la maggiore fisicità. Ci voleva una vittoria per non staccarci dalle posizioni di testa e per interrompere la striscia negativa e sono felice che sia arrivata con uno scarto importante. Ora è obbligatorio dare il massimo in settimana per affrontare Lanciano domenica prossima convinti dei nostri mezzi e agguerriti.”

Domenica 23 sarà proprio la capolista Lanciano (più due in classifica) a fare visita ai ragazzi della presidentessa Gionangeli e c’è la ghiottissima occasione di riacciuffare gli abbruzzesi in prima posizione.

Valdiceppo Basket – Sambenedettese Basket 89-71

Valdiceppo: Grosso 10, Burini 17, Okon 9, Peychinov 16, Ouedraogo 13, Speziali 6, Quondam 2, Ciancabilla, Landrini, Taccucci, Casuscelli 16. All. Formato

Sambenedettese: Ortenzi 18, Cesana 12, Murtagh 5, Pebole 9, Bugionovo 10, Capleton, Correia 4, Quercia 2, Roncarolo 2, Carancini 9. All. Aniello

Parziali: 18-17, 25-20, 17-14, 29-20.
Progressivi: 18-17, 43-37, 60-51, 89-71.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Scaramellini e Siliquini

Ufficio Stampa Basketacademy.it

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: