Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Porto Sant'Elpidio Basket sconfitto nel derby ad Ancona

Luciana Mosconi Ancona – Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 78-50
Parziali: 16-17, 39-34, 56-41

Luciana Mosconi Ancona: Simone Centanni 14 (1/5, 4/11), Matteo Redolf 13 (2/4, 3/4), Valerio Polonara 12 (4/9, 1/2), Sergio Maddaloni 10 (3/5, 1/5), Alessandro Luini 8 (4/4, 0/1), Lorenzo Baldoni 7 (2/5, 1/2), Riccardo Casagrande 7 (1/2, 0/2), Alessandro Bolognini 3 (0/0, 1/1), Filippo Centanni 2 (1/6, 0/1), Yannick Giombini 2 (0/0, 0/0), Alessio Zandri 0 (0/0, 0/0). All. Marsigliani

Malloni Bk Porto Sant’Elpidio : Davide Marchini 13 (3/9, 2/2), Diego Torresi 9 (3/9, 0/1), Antonio Serroni 9 (2/4, 1/6), Joshua Giammo 7 (2/6, 1/6), Mirko Romani 5 (0/2, 1/2), Milos Divac 5 (1/4, 1/4), Leonardo Prati 2 (0/1, 0/0), Nicola Rosettani 0 (0/0, 0/1), Nathan De souza 0 (0/0, 0/0), Mattia Balilli 0 (0/0, 0/1), Giovanni Prati 0 (0/0, 0/0). All.re Schiavi

ANCONA – Altra domenica da dimenticare per la Malloni che al PalaRossini di Ancona perde il quarto derby stagionale e resta sempre più sola al quartultimo posto in graduatoria. Gara a due volti quella dei biancoazzurri che ancora privi di Cinalli partono discretamente bene approfittando di una Luciana Mosconi ancora stordita dal ko di sette giorni prima ad opera di Civitanova. Elpidiensi avanti 16-17 dopo la prima sirena e sul pezzo anche nei secondi dieci minuti quando Ancona vede il canestro solo grazie a conclusioni forzate di Centanni senior.

All’intervallo è 39-34 Luciana Mosconi con una Malloni pienamente in partita. Dagli spogliatoi però esce una squadra biancoazzurra irriconoscibile: il canestro si fa sempre più piccolo, il Campetto trova un paio di conclusioni importanti con Redolf e Maddaloni, probabilmente i migliori in campo per i dorici e alla penultima sirena il gap è già ampio (56-41).

Non c’è più partita ma soltanto spazio per le statistiche, finisce 78-50, divario fin troppo bugiardo per quelli che sono i reali valori delle due compagini ma se il campo è sempre un giudice insindacabile la Malloni dovrà invertire già la rotta fin da domenica quando per l’ultima casalinga del 2018 al Palas di Via Ungheria arriverà il fanalino di coda Campli.

Ufficio Stampa Porto Sant'Elpidio Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: