Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Lo sprint sorride alla Poderosa Montegranaro, Mantova espugnata e terzo posto agganciato

La XL EXTRALIGHT® si regala un Natale coi fiocchi. L’ennesimo finale al cardiopalmo dice sì alla Poderosa, che piega all’ultimo sospiro una Pompea Mantova che si è dimostrata squadra in gran salute. La Poderosa ha condotto per ampi tratti, ma non è mai riuscita a scrollarsi i lombardi di dosso fino agli ultimi istanti di gioco. A spaccare l’equilibrio una fondamentale tripla di Mastellari e la difesa monstre di Simmons, che ha messo il lucchetto sulla difesa gialloblu.

È stata una partita tutta sul filo dell’equilibrio, anche se la Poderosa ha provato più volte a dare la zampata, sbattendo contro l’energia dei biancorossi e i tanti rimbalzi offensivi concessi. I veregrensi scattano dai blocchi col turbo, costruiscono ottimi tiri e colpiscono con regolarità dall’arco, sprintando subito sul 4-11 dopo 3’. Con Ghersetti e Veideman ad entrare in partita, però, Mantova prende ritmo ed esce dal guscio. Visconti apre il secondo quarto dando il primo sorpasso ai padroni di casa (26-24 all’11’) ma la difesa e le triple di un torrido Amoroso (5/5 dall’arco) tengono a galla i gialloblu nel momento più complicato dell’incontro.

All’intervallo lungo la XL EXTRALIGHT® va con un risicato +4 (35-39), alimentato dalla tripla a fil di sirena da distanza siderale di Corbett. Al rientro dagli spogliatoi, la Poderosa cerca la spallata decisiva ed il momento sembra arrivare davvero quando, toccato il +8 (39-47 al 23’) con l’ennesima tripla del capitano, Negri ha in mano il piazzato del possibile +11. Ma la palla non entra e dà lì la Pompea costruisce il parziale di 14-5 che porta gli Stings ad entrare negli ultimi 10’ con un punto di vantaggio. L’ultimo quarto è una battaglia e non poteva essere altrimenti.

È l’ora di Simmons, che con due preziosi canestri da sotto e un paio di stoppate da highlights carica la Poderosa in vista del rush finale. La zampata di Mastellari con 58” da giocare sembra un colpo da ko (59-66), ma Visconti ha altre idee: prima un canestro e fallo poi una tripla in pochi secondi riportano vicinissimo Mantova (65-68 a 28”) dalla sirena. Gli Stings spendono un fallo veloce su Amoroso, che mette il libero che riporta la Poderosa a due possessi di vantaggio (65-69), ma poi è Simmons a mettere il sigillo sulla vittoria gialloblu, rubando il pallone a Veideman dopo una difesa imperiale.


Sotto l’albero la XL EXTRALIGHT® ritrova il terzo posto in classifica in coabitazione con Verona e Forlì: a due giornate dalla fine del girone di andata la volata per uno dei primi quattro posti, quelli che portano alla Coppa Italia, è ancora apertissima.

Queste le parole di coach Pancotto in sala stampa: «E’ stata una partita equilibrata per tutti i 40’, per cui merito a Mantova che ha giocato con grande durezza mentale. Sono stati bravi a limitare Corbett, che non è stato mai in partita. Ma brava anche alla mia squadra che, con La’Marshall non nelle condizioni di poter incidere, ha saputo sopperire trovando altre risorse. Aver vinto tre quarti su quattro, comunque, vuol dire aver trovato strada facendo autostima e fiducia nelle cose che dovevamo fare. Poi il 15-9 nei 5’ finali ha fatto la differenza in una partita che non ha avuto mai un padrone sino alla fine».

POMPEA MANTOVA-XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO 65-70

MANTOVA
: Guerra ne, Veideman 20, Morse 9, Poggi, Raspino 9, Visconti 13, Albertini ne, Ghersetti 10, Maspero 3, Tosi ne. All.: Finelli

MONTEGRANARO
: Treier 5, Testa 3, Mastellari 4, Simmons 13, Palermo 9, Petrovic, Negri 4, Corbett 8, Amoroso 18, Traini 6. All.: Pancotto

PARZIALI
: 23-24, 12-15, 18-13, 12-18.

Ufficio Stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: