Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Si interrompe a Senigallia la serie positiva della Virtus Civitanova

La Rossella Civitanova esce sconfitta dal campo di Senigallia 72-58 e non riesce ad allungare a quattro la striscia di vittorie consecutive. La Goldengas si conferma bestia nera della Virtus, al termine di una partita sicuramente non spettacolare, che i padroni di casa hanno condotto per la larga parte del tempo, con la Rossella capace di rimanere sempre in partita ma senza trovare il guizzo per ribaltarla. La Serie B non si ferma per le feste, quindi domenica ci sarà subito l’occasione per riscattarsi al PalaRIsorgimento contro Giulianova e chiudere al meglio il 2018.

Il primo canestro è di Coviello, nei primi minuti si segna pochissimo, Senigallia si appoggia a Gurini e prova ad allungare subito, ma Pierini segna da tre per il 12-11. Andreani dall’arco replica a Ricci, ma è Gurini (già a quota 10) a chiudere il quarto sul 20-14 con un gioco da tre punti. Anche il secondo quarto inizia con le squadre contratte, ma poi Maggiotto e Gurini scavano il primo vero break e portano Senigallia a +13 (29-16). Andreani sblocca la Rossella, ma la tripla di Pierantoni dà il massimo vantaggio ai padroni di casa (32-18). La risposta di Civitanova arriva con un 9-0 targato Coviello- Pierini che manda tutti all’intervallo sul 32-27.

Il parziale continua anche dopo la pausa con Amoroso e Burini che impattano sul 32-32. Senigallia si scuote e torna a +8 a metà quarto, ma la Rossella torna subito sotto coi soliti Coviello e Pierini (42-39). Nel finale Senigallia riallunga con un 6-0, cui replica Vallasciani da tre per il 51-44 dell’ultimo riposo. Nell’ultima frazione Giampieri segna subito dall’arco, la Rossella cerca di riavvicinarsi, arrivando anche a -6 (58-52) a 4’ dal termine con Pierini, ma Senigallia risponde colpo su colpo, ribadendo ogni volta la doppia cifra di vantaggio, e alla fine porta meritatamente a casa i due punti.

Goldengas Pall. Senigallia - Rossella Virtus Civitanova Marche 72-58 (20-14, 12-13, 19-17, 21-14)

Goldengas Pall. Senigallia
: Giacomo Gurini 22 (6/11, 1/3), Marco Giacomini 14 (4/4, 1/3), Federico Ricci 11 (5/10, 0/2), Andrea Maggiotto 10 (2/6, 2/6), Fabio Giampieri 8 (1/1, 2/5), Matteo Ricci 3 (0/0, 1/3), Mirco Pierantoni 2 (0/2, 0/1), Alessandro Morgillo 2 (1/2, 0/0), Gabriele Crescenzi 0 (0/0, 0/0), Joele Figueras oberto 0 (0/0, 0/0), Davide Diamantini 0 (0/0, 0/0), Matteo Maiolatesi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 19 - Rimbalzi: 35 6 + 29 (Marco Giacomini 9) - Assist: 12 (Marco Giacomini, Federico Ricci, Andrea Maggiotto 3)

Rossella Virtus Civitanova Marche
: Attilio Pierini 18 (2/8, 3/9), Riccardo Coviello 14 (5/6, 1/3), Marco Vallasciani 10 (3/3, 1/4), Lorenzo Andreani 7 (1/2, 1/5), Francesco Amoroso 6 (1/3, 0/6), Federico Burini 3 (0/1, 1/4), Matteo Felicioni 0 (0/1, 0/1), Arnold Mitt 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Attili 0 (0/0, 0/0), Filippo Cognigni 0 (0/0, 0/0), Simone Cimini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 22 - Rimbalzi: 35 8 + 27 (Marco Vallasciani 12) - Assist: 11 (Attilio Pierini, Riccardo Coviello 3)

Ufficio Stampa Virtus Civitanova

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: