Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Poderosa Montegranaro cerca contro Imola i punti per le finali di Coppa Italia

Ultima partita del 2018, penultima del girone di andata. Uno snodo cruciale quello di domani (ore 18) per la XL EXTRALIGHT®, che esattamente nello stesso giorno di un anno fa riceve al PalaSavelli la Le Naturelle Imola. Un singolare scherzo del calendario: 12 mesi fa, il 30 dicembre 2017 (allora però si giocava alle 20.30) a Porto San Giorgio la Poderosa piegava Imola nella penultima giornata del girone di andata e teneva le mani sul secondo posto in classifica insieme a Udine e Bologna. Non bastò per centrare un posto nelle prime quattro che significava qualificazione alla Coppa Italia, perché poi la sconfitta dell’Epifania contro Trieste vanificò tutto causa scontri diretti, ma la voglia di concedere il bis per andarsi poi a giocare tutto domenica prossima a Cagliari è la medesima.


Oggi come allora, Imola si candida al ruolo di mina vagante del torneo. I romagnoli hanno cambiato molto dalla scorsa stagione, consegnando a coach Emanuele Di Paolantonio un roster che fa leva su tanti giocatori di grande esperienza in questo campionato. Per ora la scelta sta pagando, con l’Andrea Costa piazzata al settimo posto in coabitazione con Ravenna, e l’intenzione, dopo aver centrato l’obiettivo primario della salvezza, è quella di provare a dire la propria in chiave playoff.

Il primo terminale offensivo imolese è stato finora BJ Raymond, lungo americano di lungo corso in Italia e dalle mani fatate: il suo score dice 18,9 punti, 6,2 rimbalzi e 2,1 assist. L’altro straniero è un altro veterano come Tim Bowers: l’esterno ex Jesi sta confermando le sue doti da all-around scrivendo 13,5 punti, 4,4 rimbalzi e 4,2 assist a gara. Il quintetto classico dei biancorossi si completa in cabina di regia con Robert Fultz, che coach Di Paolantonio ha voluto con sé dopo l’esperienza a Roseto e che porta 10,5 punti col 41% da 3 e 5,1 assist; uindi nel ruolo di guardia l’ex di turno Mattia Magrini, che alla stagione di esordio in A2 contribuisce con 7,6 punti a partita.

Infine il pivot classe ’98 Alessandro Simioni, che sta compiendo un ulteriore salto in avanti nella sua crescita come testimoniano i 10,8 punti e 3,8 rimbalzi a gara. Dalla panchina l’apporto maggiore arriva dal lungo Emanuele Rossi (10,4 punti e 5,5 rimbalzi a sera) e dall’ala Nicholas Crow (9,4 punti e 4,1 rimbalzi di media), ma trova spazio nelle rotazioni anche il prodotto del vivaio Fortitudo Bologna Marco Montanari (1,6 punti e 1,4 rimbalzi per la guardia classe ’98).

Contro una squadra che ha grandi qualità tecniche (non a caso è il secondo attacco del girone) ma che può soffrire i ritmi alti, servirà una volta di più la grande difesa gialloblu. Guai a lasciar giocare le vecchie (senza offesa!) volpi biancorosse… La Poderosa dovrebbe essere al completo: superati i problemi fisici che hanno frenato in settimana Simmons (virus influenzale) e Corbett (problema al ginocchio), tutti a disposizione di coach Pancotto.

Il match sarà trasmesso in diretta streaming per abbonati su LNP Tv Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com), in diretta audio dal canale Spreaker ufficiale della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). La partita andrà invece in differita lunedì sera alle 20.15 su Tvrs (canale 11 del digitale terrestre).

Ufficio Stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: