Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Punto della situazione in casa Unibasket Lanciano insieme a capitan Alex Martelli

Dopo la sfortunata trasferta in terra umbra e in vista del girone di ritorno che per il Lanciano prendera' il via il 5 gennaio, con la sfida interna al Perugia, abbiamo raccolto le considerazioni del nostro capitano Alex Martelli.

"La partita con Val di Ceppo e' stata una battaglia vera e propria, una gara sicuramente di livello superiore che e' sembrata a tutti gli effetti di serie B. Purtroppo abbiamo perso di pochi punti, rimontando in maniera rocambolesca nella parte finale, e questo ci ha aiutato anche in vista di un eventuale scontro diretto al ritorno, per quello che riguarda la differenza canestri. Loro si sono dimostrati un team molto completo, sicuramente di livello, profondo in tutti i ruoli, un po' come noi, ma con il vantaggio di avere una maggiore esperienza come gruppo, cosa che alla fine ha probabilmente fatto la differenza in loro favore.

Inoltre hanno avuto un grande apporto dai giovani e da diversi "comprimari" che partendo dalla panchina hanno poi trovato punti importanti. Noi dal canto nostro, non abbiamo fatto la nostra miglior partita sia per demeriti personali che per meriti loro, in quanto è parso evidente come avessero ben preparato la gara con scelte e accoppiamenti difensivi che ci hanno dato molto fastidio. Per quanto riguarda il girone di ritorno posso dire che sarà sicuramente molto duro ed equilibrato come dice anche la classifica, con molte squadre nel giro di pochi punti.

Sappiamo e siamo coscienti di dover sfruttare le gare interne contro contro le prime della lista (Val di Ceppo, Fossombrone, Matelica e Chieti) perché rappresentano un'importante occasione per fare punti. Al tempo stesso dovremmo pero' essere attenti a non perdere punti nelle trasferte contro le squadre di medio-bassa classifica che si stanno rinforzando e stanno guadagnando sempre più posizioni verso l'alto.

Inoltre mi auguro e a tal proposito faccio un appello alla mia città, per far sì che sempre più pubblico venga al palazzetto per sostenerci, visto che per noi il loro tifo e calore potra' rappresentare (come successo in Umbria, dove il palazzetto strapieno ha trascinato Val di Ceppo alla vittoria) un' arma in più' per affrontare al meglio, la seconda parte del campionato."

Simone Cortese - Ufficio Stampa Unibasket Lanciano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: