Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Si chiude con una sconfitta il 2018 del Giulianova Basket

Fine anno amaro per l'Etomilu Giulianova che saluta il 2018 cadendo sul campo di casa della Virtus Civitanova. Il punteggio finale di 79-67 premia con merito i padroni di casa più precisi ed attenti rispetto ai giallorossi giuliesi, che hanno pagato fin troppo le cattive percentuali al tiro e le troppe palle perse, alle fine ben 17. In casa Virtus Civitanova offensivamente hanno fatto la voce grossa Coviello e Burini, rispettivamente con punti 20 e 16, ma in assoluto è da rimarcare l'ottima prova del collettivo che ha portato a referto ben 5 giocatori in doppia cifra. Tra le fila giallorosse solo tre giocatori in doppia cifra: De Ros, Cardellini e Ricci ma più che l'attacco è stata la difesa a non tenere il passo, con 29 e 28 punti subiti tra il primo ed il terzo quarto.

I padroni di casa, reduci dalla sconfitta nel derby contro Senigallia, sono partiti subito forte; sfruttando l'ottima vena offensiva di Amoroso e Coviello mettevano infatti a dura prova la difesa giallorossa. Erano infatti ben 29 i punti subiti dell'Etomilu nei primi 10' a fronte dei 20 segnati (29-20 al 10'). Nel secondo quarto, sotto di nove lunghezze, i ragazzi di coach Ciocca sistemavano la fase difensiva ma iniziavano a trovare difficoltà nell'altra parte del campo, litigando spesso con il canestro. I punti concessi ai padroni di casa nei secondi 10' sarebbero stati solo 13 ma quelli messi a referto da Ricci e soci erano solo 10, andando così al riposo lungo sul 42-30.

Al ritorno in campo Civitanova ingranava subito la quinta aumentando il vantaggio fino a portarlo al 23' a più di 20 punti (54-32 al 23'20), grazie ad un parziale di 12-2 che piegava le gambe all'Etomilu, che andava poi all'ultimo riposo sotto di 25 lunghezze (70-45 al 30'). Gli ultimi 10 minuti servivano solo per arrotondare i tabellini personali e ridurre lo svantaggio fino al 79-67 che chiudeva la partita e consegnava i due punti in palio ai ragazzi di coach Millina.

Rossella Virtus Civitanova Marche - Giulianova Basket 85 79-67 (29-20, 13-10, 28-15, 9-22)

Rossella Virtus Civitanova Marche: Riccardo Coviello 20 (5/6, 1/1), Federico Burini 16 (3/4, 3/4), Francesco Amoroso 14 (3/10, 2/3), Lorenzo Andreani 13 (1/1, 3/7), Attilio Pierini 13 (2/4, 2/4), Matteo Felicioni 2 (1/2, 0/1), Arnold Mitt 1 (0/0, 0/0), Marco Vallasciani 0 (0/2, 0/2), Simone Cimini 0 (0/1, 0/1), Lorenzo Attili 0 (0/0, 0/0), Filippo Cognigni 0 (0/0, 0/0), Emanuele Bagalini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 21 - Rimbalzi: 32 7 + 25 (Riccardo Coviello 9) - Assist: 16 (Lorenzo Andreani 7)

Giulianova Basket 85: Mattia Cardellini 14 (3/6, 2/6), Antonello Ricci 13 (3/4, 2/5), Guglielmo De ros 12 (3/5, 2/7), Simone Angelucci 9 (3/7, 0/4), Innocenzo Ferraro 6 (3/3, 0/2), Enrico Gobbato 6 (2/5, 0/0), Simon Zollo 4 (1/2, 0/0), Alessandro Azzaro 3 (1/2, 0/1), Maurizio Cantarini 0 (0/0, 0/0), Giorgio Carrara 0 (0/0, 0/0), Federico Malatesta 0 (0/0, 0/0), Cristian Debski 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 13 - Rimbalzi: 29 9 + 20 (Simone Angelucci 8) - Assist: 8 (Innocenzo Ferraro 3)

Ufficio Stampa Giulianova Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: