Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Giulianova Basket atteso dalla sfida interna contro Il Campetto Ancona

Neanche il tempo di festeggiare il nuovo anno che l’Epifania regala una delle sfide più interessanti della quindicesima giornata di campionato: il match contro la Luciana Mosconi Ancona, formazione appaiata in classifica proprio con l’Etomilu Giulianova con 14 punti all’attivo. Per chiudere il girone di andata il calendario ha riservato ai giallorossi di coach Cesare Ciocca un impegno decisamente ostico, visto la qualità del roster a disposizione di coach Marsigliani.

La Campetto Basket Ancona, erede dalla storica Stamura Ancora, in estate ha allestito un roster di qualità con il comune denominatore della provenienza geografica. A partire dall'allenatore: coach Maurizio Marsigliani, praticamente tutto il collettivo è marchigiano. Un collettivo formato dai fratelli Centanni, Simone e Filippo. Il primo, guardia con esperienze anche in Legadue, è il migliore realizzatore dei dorici con ben 20 punti ad allacciata di scarpe, il secondo ne porta a casa invece più di 5.

Un altro nome importante è rappresentato da Valerio Polonara, quarto giocatore in doppia cifra della Campetto con 10 punti tondi di media, vero all around delle minors ma dorico di nascita, che fa coppia sotto le plance con Lorenzo Baldoni, classe ‘87 che porta in dote alla causa quasi 11 punti e 6 rimbalzi, numeri niente male se rapportati ai soli 25' di utilizzo. Altro "made in Marche" è Sergio Maddaloni, ufficialmente una guardia ma giocatore multidimensionale in grado di ricoprire più ruoli. A completare il quintetto Riccardo Casagrande, giocatore da 15 punti e 6 rimbalzi di media, conditi con un eloquente 70% da due; giocatore reduce da due esperienze importanti in Legadue a Roma e con Roseto Sharks.

I giallorossi di coach Ciocca, in palestra anche il primo dell'anno, vogliono prontamente riscattarsi dopo un mese di dicembre condito da qualche sconfitta che ha lasciato l’amaro in bocca, ma che non ha intaccato il morale, ed il giudizio, senza ombra di dubbio più che positivo, sul campionato che stanno finora disputando Ricci e compagni. La gara contro Ancona, come detto in precedenza, per chiudere il girone di andata e per lanciarsi al meglio verso la seconda metà di stagione che inizierà subito a spron battuto.

In 25 giorni i giallorossi saranno chiamati infatti a disputare ben cinque gare, di cui però tre, compresa quella di domenica sera contro Ancona, sul parquet amico del PalaCastrum, con la prossima già la domenica successiva giorni contro la Janus di Fabriano. Un mese di gennaio impegnativo ma che i giallorossi dovranno affrontare con convinzione e fiducia nei propri mezzi, per continuare il percorso di crescita intrapreso in questi mesi... e per continuare a coltivare quel sogno chiamato play-off.

La gara contro la Campetto Ancona, visto la concomitante festività dell'Epifania, ha dato spunto al Giulianova Basket 85 per organizzare la "Tombola dell'Epifania" con tanti premi in palio per tutti i ragazzi, e per i loro accompagnatori, che verranno ad assistere alla partita ... in pratica una giornata “porte aperte” per stare insieme e per tifare Giulianova!

Appuntamento con la palla a due, domenica 06 gennaio alle ore 18:00, sul parquet del PalaCastrum di Giulianova (TE); arbitrano i sigg. Claudio Borrelli di Cercola (NA) e Adriano Fiore di Scafati (SA)

Ufficio Stampa Giulianova Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: