Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Rimonta da urlo per la Sutor Montegranaro che espugna Fossombrone all'overtime

Difficile trovare le parole giuste per descrivere una partita del genere. Sotto di 18 punti con 8 minuti ancora da giocare e con un Lupetti in meno (causa espulsione per fallo di reazione), la Sutor fa quadrato intorno alla propria sete di sangue e vince al supplementare un match incredibile.

Fossombrone parte subito forte nei primi 10 minuti di gioco, dominando a rimbalzo in attacco ed in difesa e nel gioco fisico sotto le plance. Cicconi Massi è in grande forma - per lui 23 punti alla fine – e dove non arriva lui ci sono i punti Federici. Per i veregrensi invece il canestro sembra stregato e la prima frazione di gioco si chiude sul 24-15. La risposta della Sutor però non si fa attendere: Rossi preme sull’acceleratore e la coppia Di Angilla-Selicato stringono le maglie difensive concedendo ai padroni di casa solo 12 punti totali. Si va al riposo lungo sul 36-31 per i biancoverdi.

Al rientro dagli spogliatoi però quella che scende in campo è un’altra Bartoli Mechanics: la squadra di coach Giordani fa valere la propria forza difensiva e Temperini e soci sono imprecisi dall’arco. La Bartoli Mechanics scappa e quando Lupetti viene espulso (per lui un evidente fallo di reazione) ad un paio di minuti dal termine del terzo quarto, la partita sembra chiusa.
Nell’ultimo periodo però accade quello che non ti aspetti: la squadra di coach Ciarpella sotto di 18 punti a 8 minuti dal termine trova un ispiratissimo Valentini – al rientro proprio oggi dopo un lungo infortunio – e un super Francesco Ciarpella autore di due bombe consecutive.

I veregrensi sono bravi a chiederci anche quando tutto sembrava finito, e quando Valentini infila la bomba del -5 è chiaro a tutti che siamo difronte ad un’altra partita. Il palazzetto è una bolgia ed i tanti tifosi giunti da Montegranaro (bravi a non cessare il tifo anche quando le cose sembrava non andare per il meglio) suonano la carica: i padroni di casa continuano a litigare con il ferro mentre la Sutor prima agguanta il pomeriggio e poi si porta sul +2 ad un possesso dal termine.
Con 11 secondi dal termine la squadra di coach Giordani pareggia ma Bartoli non si accorge che il tempo è scaduto condannando di fatto il match al supplementare. 68 pari al termine dei 40 minuti di gioco regolamentari.

Il primo tempo supplementare si apre esattamente come si era conclusa la partita: i gialloblù tentano di scappare ma i padroni di casa sono a bravi a rimanere incollati con il solito Cicconi Massi. Il numero 11 Ciarpella dall’altra parte fa capire a tutti che la mano è ancora calda portando gli ospiti sul +3. A poco più che 10 secondi dal termine arriva il fischio sul tiro da 3 punti di Federici che però fa 2/3. La Sutor sul +1 cerca di perdere tempo ma arriva puntuale il fallo su Bartoli che questa volta fa 2/2. Cicconi Massi accorcia le distanze con un canestro da 2 ma Di Angilla sul seguente fallo fa 1/2 e porta i veregrensi sul +2. Fossombrone sbaglia l’ultimo tiro fuori dall’arco e la Sutor vince così una partita incredibile 77 – 79 nel tripudio dei tanti supporter gialloblù, con la squadra intera a festeggiare nel settore insieme ai tifosi.

Difficile trovare un solo MVP difronte ad una prova di carattere del genere, ma un plauso particolare va sicuramente ad Alessio Valentini, di rientro dall’infortunio e autore di una prestazione decisiva per le sorte del match. Con questa vittoria la Sutor sale in classifica e raggiunge proprio i biancoverdi, verso i quali godono uno score molto importante in chiave playoff dopo le 2 vittorie sutorine maturate in altrettante partite.
Appuntamento ora alla Bombonera domenica 13 gennaio alle ore 18:00 per la seconda partita di questo girone di ritorno contro Chieti.

Sutor Premiata Montegranaro: Lupetti 10, Rossi 10, Di Angilla 7, Ciarpella F. 13, Selicato 5, Sabatini ne, Bartoli 9, Palmieri ne, Valentini 16, Temperini 6, Mosconi 3, Marcantoni ne. All. Ciarpella M.

Fossombrone
: Savelli L. 2, Cicconi Massi 23, De Angelis 4, Federici 17, Savelli F. 9, Barzotti ne, Clementi, Ravaioli 9, Santi ne, Beligni 11, Diouf, Nobilini 2. All. Giordani

Parziali
: 24-15, 12-16, 25-13, 7-24, 9-11.
Progressivi: 24-15, 36-31, 61-44, 68-68, 77-79.

Ufficio stampa S.S. Sutor Basket Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: