Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Le decisioni del giudice sportivo dopo l'ultima di andata, un giocatore squalificato

Il Giudice Sportivo ha omologato le partite dell'ultima giornata di andata del Girone C del campionato di Serie B Nazionale. Quattro i provvedimenti presi, di cui tre a carico delle società ed uno nei confronti di un tesserato. Vediamo i dettagli:

ADRIATICA PRESS TERAMO ammonizione per violazione delle disposizioni in tema di efficienza del campo di gioco (segnalazione arbitrale in merito a docce fredde negli spogliatoi) [art. 38,1c RG rec.]

PANIFICI DI PINTO BISCEGLIE
ammenda di Euro 500,00 per offese collettive da parte dei tifosi locali, per tutta la durata della gara, ad arbitri e al tesserato avversario (Capitanelli A.) [art. 27,4b RG rec.,art. 24,4 RG,art. 28,3 RG]

DANIELE TOMASELLO
(PANIFICI DI PINTO BISCEGLIE) (Atleta) AMATORI PALL. PESCARA squalifica tesserato per 1 gara per aver usato espressione blasfema durante la gara [art. 34 RG]

AMATORI PALL. PESCARA
 ammenda di Euro 100.00 per offese da parte di 2/3 tifosi ospiti a fine gara, nei confronti del 2° arbitro [art. 27,4a RG rec.,art. 24,2b RG]

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: