Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Prova da dimenticare per il Nuovo Basket Fossombrone ad Osimo

La partita dura 10 minuti. Poi la Bartoli Mechanics smette di giocare e la Robur colpisce con continuità dilatando il divario fino al +31. Nessuna reazione dei biancoverdi. Nonostante mezza squadra con la febbre, i dolori di De Angelis e L.Savelli, il Fosso non ha mai dimostrato nei 40 minuti di poter neanche lontanamente impensierire i locali. Vince Osimo, ovviamente meritatamente, e ci costringe al sesto posto in classifica, a 6 punti dalla prima, Val di Ceppo, e a 6 punti dai playout retrocessione.

Nelle ultime cinque partite, una sola vittoria. Unica nota positiva il rientro dopo più di un anno di Giacomo Tadei. Ci scusiamo per lo spettacolo indecente offerto e ringraziamo tutti i tifosi che anche ad Osimo ci hanno seguito ed incitato e che non si meritavano questa prestazione. Domenica 20 alle 18.00 arriva Isernia, ultima in classifica che ha appena rimediato 37 punti di scarto, in casa, da Matelica.

Osimo: Domesi 12, Catalani 8, Conti 16, Carletti 2, Bini 18, Breccia 12, Rasicci, Loretani, Paladino, Cardellini 20, David ne. All. Galli

Fosso
: Savelli L. 10, Cicconi Massi, De Angelis 8, Savelli F. 15, Federici 5, Ravaioli 6, Beligni 6, Diouf 7, Tadei 6, Nobilini. All. Giordani

Parziali
: 18-13, 46-27, 70-41, 88-63.

Pagina Facebook Nuovo Basket Fossombrone Fan

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: