Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Sutor Montegranaro, arriva contro Chieti il primo stop interno della stagione

Alla Bombonera il Magic Basket Chieti vince (meritatamente) una partita in discussione solo i primi due quarti: a decidere il match le ottime percentuali offensive dei teatini, capaci di tirare con quasi il 50% da 3 e oltre il 65% da 2. A pesare inoltre è stata sicuramente l’assenza di Temperini – out in via precauzionale dopo l’infortunio di Fossombrone – e un attacco troppo sterile quando i nero-verdi iniziavano ad accumulare vantaggio. Il primo quarto si apre con le entrambe le squadre ancora in ballate ed imperfette al tiro, permettendo così all’equilibrio di fare da sovrano fino ad oltre metà della prima frazione. Musci e Selicato accendono la sfida sotto le plance e le percentuali col finire di periodo iniziano a migliorare: dopo 10 minuti siamo sul 23-24.

Chieti preme sull’acceleratore alla ripresa di gioco e piazza il primo break grazie ai punti di capitan Di Falco e di De Gregorio (rispettivamente 15 e 14 punti alla fine): al 5° minuti i ragazzi di coach Castorina si trovano sul +7. La Sutor però non molla il colpo e con Lupetti e Valentini i gialloblù prima raggiungono e poi sorpassano gli ospiti concludendo il primo tempo sul 44-42.
Appena arrivato il fischio degli arbitri però, ecco che arriva l’evento che potrebbe dare la svolta al match: Povilaitis - fino a quel momento 9 punti con un perfetto 3/3 dall’arco - protesta in maniera troppo plateale con il duo arbitrale per un fallo tecnico fischiato nei suoi confronti durante il quarto; interviene lo staff di Chieti che cerca di calmare il lituano, ma senza successo. Gli arbitri fischiano così il secondo tecnico consecutivo al numero 10 che viene di conseguenza espulso sotto l’occhio vigile delle forze dell’ordine.

I nero-verdi però non solo non sembrano accusare il colpo, ma anzi aumentano la cattiveria in campo e decidono che è arrivato il momento di portare a casa il match: Italiano inizia a scaldare la mano fuori dall’arco, seguito a ruota dai soliti Di Falco e da Musci che tirano con una media di tutto rispetto. Chieti inizia a prendere il largo e alla fine della terza frazione di gioco si trovano con un vantaggio di 10 punti da gestire. Sul 57-67 però la Sutor molla il colpo e gli ospiti ne approfittano per aumentare (e di conseguenza gestire) il gap accumulato: alla bombonera arriva così la prima sconfitta stagione per i padroni di casa con il risultato finale di 68-87.

Le parole a caldo di coach Ciarpella: “Complimenti a Chieti che ha meritato di vincere questa partita. Spero che sia stato apprezzato lo sforzo che abbiamo fatto…anche quando nel primo tempo siamo stati avanti (mettendo forse più del 110%), non abbiamo mai dato l’impressione di avere il controllo della partita. Sicuramente qualche errore difensivo di troppo l’abbiamo commesso, ma giocare e vincere una partita contro una squadra che tira con il 60% dal campo è veramente difficile. Recuperiamo ora le energie mentali che abbiamo speso in queste ultime due partite e andiamo a San Benedetto per giocarci una partita forse già decisiva per la lotta ad un piazzamento playoff”.

Per la Sutor ora c’è l’ostacolo San Benedetto da affrontare, in un match previsto inizialmente per sabato ma che probabilmente verrà spostato causa concomitanza di altri eventi sportivi. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a rimanere collegati sulla nostra pagina Facebook.

Sutor Premiata Montegranaro: Lupetti 13, Selicato 13, Di Angilla 6, Ciarpella F. 9, Mosconi 3, Sabatini ne, Rossi 6, Bartoli 4, Palmieri ne, Valentini 14, Temperini ne, Marcantoni ne. All. Ciarpella M.

Magic Basket Chieti: De Gregorio 15, Mennilli 5, Italiano 16, Povilaitis 9, Musci 17, Alba, Di Falco 14, D'Amico ne, Fusella ne, Masciulli, Pelliccione 11, Razzi ne. All. Castorina

Parziali: 23-24, 21-18, 13-25, 11-20.
Progressivi: 23-24, 44-42, 57-67, 68-87.

Ufficio stampa S.S. Sutor Basket Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: