Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Fermo torna a mani vuote dalla trasferta di Ascoli

Il girone di ritorno non inizia benissimo per la TiEmme Basket Fermo che soccombe ad Ascoli Piceno contro la locale formazione del campionato di serie D. Ormai cronicamente afflitta da assenze, infortuni e condizioni di forma non ottimale (oggi Acquaroli ha giocato febbricitante) ha affrontato la trasferta di Ascoli in un atteggiamento troppo arrendevole davanti ad avversari più dotati fisicamente.

La partita, in realtà dal punto di vista del punteggio, ha visto le due formazioni in equilibrio per tre quarti di gara. Soltanto al secondo quarto la difficoltà difensiva della TiEmme non sono state compensate dalla precisione in attacco e ha consentito alla formazione locale di sopravanzare di quei 10 punti che si sono trascinati per il resto della gara. Dicevamo delle difficoltà difensive, che si sono manifestate soprattutto nella fatica di recuperare palle, rimbalzi e conseguentemente lasciare agli avversari preziosi doppi tiri.

Difficoltà difensive che hanno cercato di compensare con la precisione dei tiri a canestro che però sono venuti scemando man mano che la stanchezza abbassava la concentrazione: delle 9 triple della TiEmme, 5 al primo quarto, 4 al secondo e solo una nel secondo tempo, fallendo, addirittura, quella che a metà dell’ultima frazione avrebbe permesso di riportare la squadra a meno 6 dagli avversari.

Ma non sono stati certamente gli episodi a segnare la sconfitta. Va recuperata la giusta determinazione, la convinzione di potercela fare nonostante le assenze e le difficoltà di forma. Punti essenziali per affrontare il recupero della partita di Matelica sospesa per maltempo, lunedì prossimo.

Ascoli Basket - TiEmme Basket Fermo 78-67

Parziali: 22-23, 27-17, 13-11, 16-16
Progressivi: 22-23, 49-40, 62-51, 78-67

Ascoli Basket: Santini 5, Falcioni 3, De Vecchis, Mattei (cap.) 4, Rapposelli, Van Der Hammen 11, Bonfigli 14, Filipponi 8, Passetti 12, Mazzella 21. All.re Caponi, vice all.re Corradetti.

TiEmme Basket Fermo: Poggi 6, Mezzabotta 3, Amelio 3, Santini (cap.) 3, Cingolani 13, Malaspina 1, Ceregioli 8, Acquaroli 12, Sabbatini, Meconi 18. All.re Marilungo, vice all.re Valentini.

Tiri da 3 realizzati: Ascoli 6, Fermo 9.
Falli: Ascoli 18, Fermo 23.
Usciti per 5 falli: Mattei (Ascoli), Ceregioni e Meconi (Fermo)

Arbitri: Camilletti di Ancona e Battino di Ancona

Francesco Sandroni
Ufficio Stampa asd Basket Fermo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: