Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Nova Basket Campli torna a sorridere, espugnato il campo del Chieti Basket

Esordio positivo per il nuovo acquisto Sandro Listwon. Finale 57-65. Vittoria fondamentale per il nostro campionato!

Asd Chieti Basket
: Berardi 10, Sarchioto, Abdulai, Cocco 6, Sigismondi 3, Cassano NE, Pappalardo 9, Bantsevich 8, Desario NE, Oliva 2, Mijatovic 19, D’Onofrio. Coach Mucci.

Nova Campli
: Listwon 9, Nardi 2, Di Emidio, Di Carlo 16, Moretti 18, Ferrari 2, Lupinetti, Schiavoni 5, Sumskis 13, Zacchigna, Di Attilio. Coach Tempera.

Parziali
: 16-14, 23-14, 8-23, 10-14.
Progressivi: 16-14, 39-28, 47-51, 57-65.

La Nova, fresca del nuovo acquisto Sandro Listwon, espugna il PalaTricalle di Chieti dopo una partita complicata, contro un'avversaria diretta nella corsa alla salvezza. I ragazzi di coach Tempera partono subito forte nel primo quarto ma nel secondo subiscono un parziale dei locali che li porta negli spogliatoi sotto di 11 lunghezze e con i fantasmi del passato pronti a riaffiorare nella mente di Moretti e compagni. Nel terzo quarto stavolta la reazione dei biancorossi ospiti è ineccepibile e in men che un amen si riportano a stretto contatto con Chieti grazie soprattutto alle giocate vincenti di Di Carlo e capitan Moretti.

L'ultimo quarto serve a costruire un miniparzialino per la Nova che stavolta resta concentrata e vola sul +12 a 3 minuti dal termine. I locali appaiono disorientati da una difesa Nova molto aggressiva che li costringe a tiri forzati e diverse infrazioni di 24 secondi. La Nova controlla agevolmente fino alla sirena, nonostante Chieti riesce a rosicchiare qualche punto con un paio di conclusioni veloci. Una vittoria fondamentale per la Nova in ottica salvezza, visto che ora mette 4 punti di distacco tra se e Chieti con un 2-0 negli scontri diretti. Anche Porto San Giorgio resta a -4 in classifica e va affrontata tra qualche settimana tra le mura amiche.

Resta saldamente all'ottavo posto la Nova (che vorrebbe dire playoff e salvezza raggiunta al termine della fase ad orologio) con un innesto in più nel motore, ovvero l'ala pivot Sandro Paolo Listwon, atleta importante per queste categorie che andrà a ricoprire lo spot di 4 a fianco del centro Sumskis. Il forte atleta italo-polacco ha esordito a Chieti con 9 punti messi a referto, 6 recuperi,10 rimbalzi e tanta solidità difensiva, nonostante aver fatto soltanto due allenamenti con la squadra. Domenica si tornerà a giocare in casa contro la forte Teramo a Spicchi e si preannuncia il pubblico delle grandi occasioni per un derby che vede sicuramente favoriti gli ospiti ma che la Nova vorrà sicuramente giocare al massimo.

AREA COMUNICAZIONE NOVA BASKET

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: