Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Janus Fabriano contro il Campli Basket una partita pericolosa da non sottovalutare

Il primo avversario del 2019 al PalaGuerrieri per la Ristopro Fabriano sarà Campli, squadra che ricopre l'ultima posizione in classifica con il -4 di inizio campionato. La Serie B Old Wild West 2018/2019 non l’ha ancora mai vista vincere. Tuttavia pochi drammi in casa abruzzese, considerando l'ottimo progetto iniziale, ovvero quello di far scendere in campo un roster molto giovane che possa man mano crescere e migliorare. Miglioramenti che nel corso di questi primi quindici match si sono notati, con Campli che ha saputo farsi valere dando sempre il 100% in campo e filo da torcere a qualche compagine.

Come detto roster molto verde, basti pensare che il “veterano” è il capitano Valerio Miglio (classe 1998), ed unico superstite della Campli della passata stagione. Sta viaggiando a 8,8 punti di media in 26’ di utilizzo. In particolare mostra si sono messe le qualità del classe '99 Jakov Milosevic (oggi venerdì 18 gennaio giorno del suo complanno, auguri!) con 15,4 punti di media conditi da 6.5 rimbalzi, discrete prestazioni anche per Giacomo Scortica (7,5 punti di media) e Mame Thiam, fratello di Iba Thiam (ha da poco cambiato casacca passando alla Virtus Pozzuoli dalla Ristopro Fabriano), con 7,3 punti e 5 rimbalzi.

Nel roster di coach Tarquini anche l’ala Davide Vona, prodotto del vivaio Eurobasket Roma che porta 5,7 punti in 25’ di utilizzo. Presente anche Danilo Raicevic, avversario della Janus con la maglia di Cerignola nel corso dei playout salvezza della scorsa stagione, che partecipa al tabellino degli abruzzesi con 6,5 punti in quasi 19’ di utilizzo. 

Per quanto i pronostici possano apparire chiusi, sarà necessario da parte della Janus affrontare la partita con il giusto approccio e determinazione, onde evitare spiacevoli sorprese e anche per mantenere la presenza nelle zone nobili della classifica. Palla a due fissata per le ore 18.00 di domenica 20 gennaio. Fischietti in mano a Zaniboni di Bologna e Foschini di Russi.

Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: