Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Troppa Brindisi per la Vuelle Pesaro, i pugliesi passano alla VitriFrigo Arena 80-101

La Vuelle non trova la terza vittoria consecutiva: nel match della 17^ giornata sul parquet della Vitrifrigo Arena il successo va alla Happy Casa Brindisi che passa per 80-101. Il miglior realizzatore dei biancorossi è Artis con 27 punti con 32 minuti in campo e 35 di valutazione, non sufficienti purtroppo a conquistare la vittoria. Coach Boniciolli manda in quintetto Blackmon, McCree, Artis, Blackmon e Mockevicius. La Happy Casa risponde con Banks, Gaffney, Moraschini, Brown e Chappell.

Il match inizia con la schiacciata di McCree a cui risponde subito Banks con una tripla. Moraschini firma il + 4 della Happy Casa al 2’ (2-6), Mockevicius da sotto accorcia le distanze. Dopo 3 minuti e mezzo di gioco coach Boniciolli chiama il suo primo timeout. Gaffney dall’arco piazza la bomba del 13-24 al 7’. La Vuelle fatica in attacco, ma Artis sblocca il punteggio ma Banks colpisce ancora da tre punti (16-29). All’ultimo secondo del primo quarto Monaldi serve in angolo Murray che non sbaglia e porta la Vuelle sul 19-31 con cui si chiudono i primi 10 minuti di gara.

Il secondo periodo vede la Vuelle tornare in campo con Artis, Mockevicius, McCree, Blackmon e Murray. I biancorossi sbagliano due volte da sotto, la Happy Casa la punisce con una tripla di Chappell, subito replicata da Artis (22-34). Dominic dall’arco è in serata, firma un’altra bomba che porta coach Vitucci a sospendere il gioco. A 6’57” dalla fine del secondo quarto è sotto di 11 punti (28-39). Artis prende in mano la situazione in attacco, ma la Brindisi organizza bene il proprio gioco e Rush al 16’ piazza la tripla del nuovo massimo vantaggio (30-49).

La panchina Vuelle è costretta a un nuovo timeout, ma Walker è micidiale dall’arco dei tre punti (31-52). Brindisi è implacabile da 3, con la tripla di Rush va a +24 al 18’. McCree lo imita (36-54) a 2 minuti dall’intervallo. Dalla lunetta Zanotti fa 2/2, a un secondo dalla sirena gli arbitri fischiano un fallo che manda Moraschini ai tiri liberi, realizzandone uno. Si va al riposo lungo con la Happy Casa in vantaggio per 60-41 su una Vuelle da rivedere.

Il secondo tempo inizia con i biancorossi di coach Boniciolli che si riavvicinano e con Zanotti si riportano a -13 (52-65). La Vitrifrigo Arena si accende, coach Vitucci chiama timeout. Al rientro in campo Artis firma un canestro da sotto che accorcia le distanze prima di lasciare spazio a Monaldi, uscendo tra gli applausi. Diego piazza una tripla fondamentale per provare a ricucire il gap (57-70). La Vuelle gioca meglio rispetto alla prima metà di gara, Artis è implacabile: prima realizza un gioco da tre punti, poi mette a segno il canestro che vale il suo punto numero 25. Negli ultimi secondi la Happy Casa non riesce a realizzare, sulla sirena capitan Ancellotti tenta la tripla da 8 metri trovando il primo ferro. Il terzo quarto si chiude con la Vuelle in rimonta e sotto di 8 lunghezze (64-72).

Blackmon si accende a inizio ultimo quarto, segna il -6 e Artis subisce il quarto fallo di Moraschini. McCree scivola in attacco, Banks realizza i due liberi del 66-74 a 8’45” dalla fine del match. Erik fa 0/2 dalla lunetta, Wojciechowski punisce con la tripla del 66-77 a 8’19” dalla sirena finale. Coach Boniciolli chiama timeout, Zanotti è ottimo prima in difesa e poi in attacco con una bella schiacciata. Walker segna da tre punti per il +14 ospite, la Happy Casa ha un’ottima circolazione di palla e ancora il numero 11 realizza il 70-85 al 34’. McCree torna in campo per Murray. Wojciechowski è letale con una tripla; Ancellotti rientra al posto di Mockevicius, con Brindisi che vede vicina la vittoria.

Blackmon accorcia le distanze, ma il match è ormai nelle ultime fasi. Walker realizza i liberi del +18 ospite, prima dell’ultima tripla con cui si chiude la gara. Finisce 80-101, per la Vuelle arriva uno stop casalingo nella prima delle due partite consecutive alla Vitrifrigo Arena: domenica prossima, 3 febbraio, infatti i ragazzi di coach Boniciolli saranno impegnati ancora sul parquet di casa contro la Umana Reyer Venezia.

VL PESARO – HAPPY CASA BRINDISI 80-101 (19-31; 41-60; 64-72)

VL PESARO
: Blackmon 18, McCree 10, Artis 27, Murray 3, Conti ne, Giunta ne, Ancellotti 2, Morgillo ne, Monaldi 3, Shashkov, Zanotti 9, Mockevicius 8 ALL. Boniciolli

HAPPY CASA BRINDISI
: Banks 16, Rush 9, Gaffney 4, Zanelli, Orlandino ne, Moraschini 13, Brown 13, Walker 14, Cazzolato, Wojciechowski 15, Chappell 17, Taddeo ne ALL. Vitucci

Spett
.: 4160
Arbitri: Begnis, Giovannetti, Calbucci

Ufficio Stampa VL

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: