Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Magic Basket Chieti non brilla ma espugna il campo dell'Isernia Basket

Di certo non è stata la migliore partita in stagione dalla Magic, apparsa distratta e ben al di sotto del suo normale standard di gioco. Si consideri infatti che Isernia, reduce dalla scoppola di Fossombrone, dove aveva accusato un passivo di ben 37 punti, presentava un roster ancor più ristretto per la partenza di Scozzaro alla volta di Molfetta. Eppure in avvio lo sconcerto è grande, quando dopo soli 3’ di gioco il tabellone recita un sorprendente 14-4 per i padroni di casa. Il giovane Porfidia è in grande spolvero e la pigra difesa della Magic fa poco o nulla per limitarne la pericolosità. Sul passivo di 16-7 Italiano mette a segno una tripla che ridesta finalmente i neroverdi dal torpore. Con un break di 9-0 si va così ad impattare la gara sul 16-16. Isernia però non molla restando in scia.

La gara viaggia sul piano dell’equilibrio sino alla metà della seconda frazione. Un Adins a mezzo servizio fa quello che può ma dopo Porfidia ecco entrare in scena Torreborre, ben coadiuvato da Cupito e Hussin. Poi le energie dei molisani, privi di una vera ed efficace rotazione, iniziano a scarseggiare. Ne approfitta De Gregorio, ex di giornata, che mette a segno 5 puti in sequenza che spezzano l’equilibrio e spingono i magici ad aumentare progressivamente il vantaggio sino al +12 di fine quarto (40-52).

Ci si attende a questo punto che i neroverdi spicchino il volo e che i ragazzi di Isernia mollino la presa. Niente di tutto questo perché orgogliosamente i padroni di casa non escono mai dalla partita, pur continuando ad accusare uno svantaggio che si dilata sino a 16 lunghezze. Vantaggio che resta inalterato sino alla metà dell’ultimo quarto. Sul 70-86 la Magic tira i remi in barca, uscendo con la testa troppo anticipatamente dalla partita. Il parziale dei 5’ finali recita, infatti, un poco lusinghiero 18-5 per Isernia che restringe il passivo dei padroni di casa ad un solo possesso di palla.

In una stagione, va detto, una gara come questa può starci anche perché, nonostante la prestazione altalenante. i magici tornano a casa con due punti preziosissimi, visto gli inaspettati scivoloni di Fossombrone, Matelica e Foligno. I neroverdi, infatti, agganciano Val di Ceppo in seconda posizione, restando a sole due lunghezze dalla vetta occupata da Lanciano. Domenica arriva al Pala Santa Filomena Perugia, che a dispetto della sua precaria classifica, ha strapazzato Fossombrone. La corsa continua!

IL GLOBO ISERNIA vs MAGIC BASKET CHIETI 88-91
Punteggi progressivi: 23-24; 40-52; 61-77; 88-91.
Punteggi parziali: 23-24; 17-28; 21-25; 27-14.

IL GLOBO ISERNIA 88

Porfidia 24, Torreborre 29, Hussin 15, Di Nezza 4, Cupito 10, Caruso ne, Melchiorre ne, Adins 4, Prete 2. All. Barbuto A.
Tiri totali 36/68 52%; tiri da tre 9/23 39%; tiri liberi 7/13 53%; Rimbalzi 35 (8-27).

MAGIC BASKET CHIETI 91

De Gregorio 14, Alba 6, Italiano 16, Povilaitis 18, Musci 27, Mennilli 2, Di Falco, Masciulli ne, Razzi ne, Pelliccione 8. All. Renato Castorina
Tiri totali 34/63 53%; tiri da tre 12/27 44%; tiri liberi 11/17 64%; Rimbalzi 33 (7-26).

MAGIC PRESS OFFICE
MASSIMO RENELLA

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: