Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Valdiceppo Basket contro la Robur Osimo per tornare alla vittoria

Alla vigilia della delicata sfida casalinga contro la Robur Osimo è coach Formato a fare una piccola analisi del match e a caricare il gruppo. “Osimo sicuramente arriva a Perugia con una grande fiducia data soprattutto dai due nuovi acquisti, Pozzetti e Monier che hanno portato qualità esperienza e valori tecnici notevoli in un roster già di per sé importante. Con questi due innesti infatti Osimo è diventata la classica “mina vagante” del torneo capace di superare tutte le formazioni che a oggi la precedono in classifica. Sarà per questo un match molto impegnativo e delicato.

Ovviamente però il nostro focus dovrà essere su noi stessi. Siamo reduci da due due sconfitte di fila, partite che hanno fatto emergere delle difficoltà in alcuni aspetti del gioco. In settimana purtroppo abbiamo patito ancora una volta qualche acciacco e defezione di troppo e abbiamo dovuto coinvolgere molti under negli allenamenti. Detto ciò però spero che a partire da me stesso e dal mio staff e i giocatori possano mettere in campo quel qualcosa in più necessario per ottenere un risultato importante e prestigioso e che soprattutto possa ridare fiducia e morale al gruppo. Vogliamo reagire in casa e tornare a correre in campionato mettendoci alle spalle queste due settimane non certo positive e abbiamo tutte le caratteristiche per poterlo fare.”

La Robur dopo un inizio tra alti e bassi e la partita dell’andata, vinta dalla Sicoma solo al supplementare, è intervenuta sul mercato portando nelle Marche due pedine importanti. Pozzetti, lungo che viaggiava a buonissime cifre nella C Gold piemontese è in grado di occupare il pitturato con esperienza e punti nelle mani da un lato e con intimidazione e buona mobilità nella metà campo difensiva.

Monier, l’altro innesto, reduce da un campionato vinto lo scorso anno con Lamezia Terme raggiungendo la Serie B. L’ossatura della squadra, allenata da Dicembre da Mirko Galli, può contare su Catalani e Domesi che negli spot di esterni sanno trovare la via del canestro anche dalla lunghissima distanza con estrema facilità e se si accendono sono pericolosissimi, supportati da Conti Cardellini e Loretani che finora non hanno fatto mai mancare il proprio apporto. Una gara molto impegnativa da vivere tutta d’un fiato domani Domenica 4 Febbraio con palla due alle ore 18.00 al Pala Cestellini di Ponte San Giovanni.

Ufficio Stampa Basketacademy.it

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: