Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Poderosa Montegranaro continua a volare, contro Forlì arriva la nona vittoria di fila

L’inizio sembra equilibrato, ma nonostante Lawson Jr sia punitivo sotto canestro è solo un’illusione. Ecco che Amoroso mette la tripla, e il Palasavelli si risveglia dal torpore della domenica mattina. Palermo segna e subisce portando un momentaneo vantaggio. Showtime poderoso: Traini serve a Mastellari, che realizza (18/11). Le triple di Petrovic e Testa mettono definitivamente il piede della XL Extralight avanti. Con Forlì che la mette nel cesto appena 5 volte su 16 tiri, il primo quarto si chiude sul perentorio 24/11.

Rapida analisi: se per la Poderosa vanno a segno tutti nei primi dieci minuti di gioco (tranne Traini che realizzerà all’inizio del secondo quarto), sono appena tre i giocatori dell’Unieuro che portano punti, cioè Lawson, Marini e Johnson. Showtime Simmons che si inchioda sul ferro (34/20), costringendo coach Valli a chiedere timeout. Palermo, Amoroso e Negri mettono a segno tre azioni una meglio dell’altra, e dopo 17 minuti di gioco effettivo Coach Pancotto può momentaneamente tirare un sospiro di sollievo sul +17 (38/21).

Donzelli da tre e Lawson che segna e subisce riporta un po’ di ossigeno fra le fila forlivesi (38/29). Ancora showtime con l’indomabile Powell, imprendibile in velocità in schiacciata (40/29). Due tiri liberi per Giachetti, ancora timeout sul 40/32, poi si va all’intervallo lungo sul 43/32 grazie a una bomba di Corbett. Tripla di Palermo e poi di Amoroso: sul 53/39 il Palasavelli inizia davvero ad assaporare l’odore della vittoria. Straordinario Petrovic sempre da tre, a conferma che la Poderosa quando vuole sa fare tanto male agli avversari, soprattutto dalla lunetta esterna.

Negri rischia di farsi male sulla realizzazione con fallo del +17 (60/43) e ci mette anche il tiro libero aggiuntivo. Passaggio sotto le gambe di Lawson da Traini a Petrovic ed è subito magia. Ancora Negri e si va all’ultimo quarto sul 71/49. Ma è solo una formalità: con Corbett che tirerebbe anche da casa, coach Pancotto può dormire sogni tranquilli. A terra a cinque minuti alla fine il capitano Bonacini per problemi a una caviglia dopo un contrasto.

Forlì registra una percentuale di 40% al tiro, mentre in casa Poderosa salgono a 22 gli assist e da tre vanno dentro 11 bombe su 18. Tifoseria esterna schierata negli ultimi attimi del match con fischi e “Valli, fai le valigie”. Vittoria facile per la Poderosa che conferma la sua arma vincente: saper contare sulla panchina lunga, senza affidarsi a un determinato quintetto titolare, ma anzi facendo dell’ampia rotazione il suo asso nella manica. La prossima partita veregrense sarà domenica 17 febbraio alle 18contro Roseto Sharks, attualmente con 16 punti sulle mani.

XL Extralight Montegranaro - Unieuro Forlì 84-72 (24-11, 19-21, 28-17, 13-23)

XL Extralight Montegranaro
: Lamarshall Corbett 17 (3/9, 3/4), Matteo Negri 14 (4/7, 1/1), Jeremy Simmons 14 (6/8, 0/0), Danilo Petrovic 12 (3/5, 2/2), Matteo Palermo 10 (2/3, 2/4), Valerio Amoroso 9 (1/2, 2/5), Andrea Traini 3 (1/2, 0/0), Filippo Testa 3 (0/0, 1/2), Martino Mastellari 2 (1/1, 0/0), Kaspar Treier 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 16 - Rimbalzi: 32 2 + 30 (Valerio Amoroso 9) - Assist: 22 (Andrea Traini 8)

Unieuro Forlì
: Melvin Johnson 16 (1/5, 3/5), Kenny Lawson 15 (7/12, 0/4), Pierpaolo Marini 11 (2/8, 1/2), Daniel Donzelli 11 (3/4, 1/3), Jacopo Giachetti 10 (3/6, 1/6), Davide Bonacini 5 (2/2, 0/2), Quirino De laurentiis 4 (2/4, 0/2), Giacomo Signorini 0 (0/0, 0/0), Luca Fabiani 0 (0/0, 0/0), Franco Flan 0 (0/0, 0/0), Tommaso Oxilia 0 (0/0, 0/0), Michele Tremolada 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 23 - Rimbalzi: 33 8 + 25 (Kenny Lawson 10) - Assist: 11 (Davide Bonacini 3)

Nicoletta Canapa

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: