Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Una Magic Basket Chieti perfetta vola in testa alla classifica

Per una volta partiamo dalla fine, con il pubblico in piedi ad applaudire e a salutare con calore il primato in classifica della Magic, mentre coach Castorina si offre ai microfoni per dichiarare tutta la sua soddisfazione: “Mi si permetta innanzitutto di elogiare questi ragazzi che oggi hanno raggiunto la vetta della classifica, mostrando valori tecnici, umani e comportamentali di altissimo profilo. Sfido chiunque a menzionare anche un solo tifoso che avrebbe scommesso un euro, ad inizio di stagione, sulla nostra attuale classifica. Personalmente sono orgoglioso di allenare questa squadra che da due anni offre un impegno e una determinazione incrollabili.

Non so che cosa accadrà da qui alla fine ma so con certezza che coltiviamo un sogno con la fermezza di chi vuole giocarsi le proprie carte senza timori e timidezze di sorta. Altre squadre stanno rafforzandosi e il cammino sarà sempre più duro. Noi, però, affronteremo tutti allo stesso modo, come abbiamo fatto finora, cioè con la piena fiducia che traiamo dal nostro lavoro settimanale. Inutile e dannoso porsi obiettivi a lungo termine, godiamoci per 24 ore questo parzialissimo primato e poi da martedì subito testa e cuore rivolti alla partita difficilissima che ci attende sabato sul campo della Bramante”.

Il succo della serata è tutto qui, nelle parole di coach Castorina, perché sulla partita c’è veramente molto poco da raccontare, essendosi la resistenza dei perugini frantumata in briciole dopo soli 10’. La buona vena realizzativa di Marsili illudeva nel primo quarto gli umbri di poter giocare alla pari con i neroverdi, scesi sul parquet con uno starting five inedito, che vedeva il giovane Alba preferito ad Italiano, alle prese in settimana con un leggero stato influenzale. Ma poi un parziale di 17-0, in apertura di secondo quarto, bastava e avanzava per mettere le cose a posto e indirizzare inequivocabilmente la gara sul versante teatino.

Da lì in seguito è “show time” magic, con capitan Di Falco a dominare la scena e poi a turno De Gregorio, Mennilli e Pelliccione a fare i fenomeni. Alla sirena, che mandava le due squadre al riposo lungo, il tabellone sanciva un vantaggio di 25 lunghezze a favore di Chieti (53-28) che non lasciava speranze alcuna alla compagine umbra. La gara nei venti minuti finali appariva quindi più un’esibizione che una vera contesa agonistica, con Castorina attento e scrupoloso nel dare respiro, per una volta, a Povilaitis, Musci e Italiano, per offrire spazio e minuti ad Alba, Masciulli e a baby Torlontano.

Con orgoglio Perugia limava così lo svantaggio di qualche lunghezza, evitando una pesante debacle. Alla fine, come detto, piovevano applausi scroscianti dagli spalti, ancora una volta popolati da un pubblico numeroso e sempre molto caloroso. Per la Magic si attendono adesso sfide più probanti, a partire da quella di Pesaro, sabato prossimo. Ma niente paura, la corsa continua!

MAGIC BASKET CHIETI vs PERUGIA 94-66
Punteggi progressivi: 25-21; 53-28; 78-45; 94-66.
Punteggi parziali: 25-21; 28-7; 25-17; 16-21.

MAGIC BASKET CHIETI 94

De Gregorio 18, Alba 4, Di Falco 20, Mennilli 14, Italiano 8, Povilaitis 8, Torlontano., Pelliccione 9, Masciulli 2, Musci 11. All. Renato Castorina.
Tiri totali 38/76 50%; tiri da tre 10/29 34%; tiri liberi 8/10 80%; Rimbalzi 44 (11-33).

PERUGIA 66

Ciofetta., Righetti 6, Marsili 20, Antonielli 10. Frolov 6, Fiorucci 7, Gagliardoni 2, Cornicchia 3, Domenis, Gomez 12. All. Vispa.
Tiri totali 28/64 43%; tiri da tre 6/21 28%; tiri liberi 4/5 60%; Rimbalzi 32 (5-27).

MAGIC PRESS OFFICE
?MASSIMO RENELLA

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: