Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Assisi sconfitto in casa dopo un tempo supplementare

Il Basket Assisi beffato all'overtime cade in casa contro la Virtus Terni perdendo per 84-86 in una serata dove il team di Ceccobelli aveva dato segni di ripresa dopo le sconfitte di quest'ultimo periodo. Ma non è bastato giocare una gara superlativa contro una big del campionato, la Virtus Terni, terza forza del torneo, che si è presentata al Palarivo per fare bottino pieno, ma ha dovuto fare i conti con un Assisi in grande serata, nonostante le assenze importanti (S.Papa, Capezzali, Taddeucci) per niente rinunciataria, che ha tenuto testa ai più quotati avversari per tutti i 40', poi come spesso è successo in questo campionato, per un motivo o per l'altro è costretta a soccombere.

Sabato sera, l'ennesima beffa, a 2 secondi dalla fine del tempo supplementare, sul 84-84 ha subìto un fallo, ai più sembrato inesistente, che ha permesso agli avversari di tirare i due tiri liberi della vittoria, senza possibilità di replica, il tiro della disperazione di Caputo da fondo campo non ha avuto fortuna. Un momento di crisi, per la squadra di Ceccobelli, più nei numeri che nelle prestazioni, che penalizza una squadra che propone una bella pallacanestro, nel rispetto del gioco e degli avversari, che anche sabato sera ha suscitato applausi a scena aperta, ma gli episodi, soprattutto nei minuti finali di gara la penalizzano oltremisura.

La gara
Un primo quarto di studio per le due formazioni, che cercano l'affondo immediato, soprattutto la Virtus Terni che passa a condurre 12-16 al 10' , ma l'Assisi risponde punto a punto con i canestri di Caputo e Mazzotti in evidenza. Nel secondo la situazione non cambia, il Terni mantiene una certa supremazia territoriale cercando di colpire da tutte le posizioni con tutti gli uomini in campo, contro una difesa arcigna quella assisiate, che azzecca le contromisure adatte contro le bocche da fuoco di coach Pasqualini, soprattutto dell'Olandese Van Wijngaarden , che all'andata fece veramente male alla difesa assisiate. Ma tant'è, si va al riposo lungo sul 33-39.

Nel terzo quarto, l'Assisi mette in campo tutta la sua forza, trovando in Valli un trascinatore eccezionale autore di sei canestri consecutivi per un bottino di 13 punti che riuscirà a coinvolgere tutta la squadra. Le due triple, in rapida successione di Quercia, coinvolgono nella bagarre anche Frustichino e Bartocci che portano il punteggio a +11 al 27' che costringono la Virtus a difendersi. La partita si infiamma ma l'Assisi esce bene dal confronto, mantenendo un buon vantaggio al 30' (64-58).

Ancora per 5 minuti comanda la squadra di casa (72-67) un vantaggio che l'Assisi difende con le unghie e con i denti, con una tripla di Valli, ancora lui, per il 75-71, poi sarà la Virtus a trovare la tripla del pareggio con l'ex Parretta, al 40'. Si va al supplementare sul 76-76. La gara sempre più in salita chiama i protagonisti a superarsi, ma il punto a punto resterà tale fino alla fine, l'82-82 a 57 '' dalla fine consegna la gara agli episodi e proprio un episodio a 2'' dalla sirena sul punteggio di 84-84, condannerà l'Assisi alla sconfitta.

Basket Assisi: Mazzotti 14, Bertoli, M. Papa, Valli 19, Frustichino 10, Quercia 12, Bartocci 7, Millucci 3, Caputo 19. All. Ceccobelli

Virtus Terni
: Parretta 11, Scodellaro 6, Picchiarati 8, Finetti 13, Passeri 8, Van Wijngaarden 11, Rinaldi 10, Arra 8, Menicocci, Pauselli 11. All. Pasqualini

Parziali
: 12-16; 21-23; 31-19: 12-18; 8-10. r.f. 84-86 d.t.s.

Arbitri
: Racsan e Fioretto di Umbertide

Ufficio Stampa Basket Assisi 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: