Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Poderosa Montegranaro sul campo della Bakery Piacenza per la decima vittoria consecutiva

C’è l’ostacolo Bakery Piacenza sulla corsa verso la decima vittoria in fila per la XL EXTRALIGHT®, in partenza oggi pomeriggio alla volta dell’Emilia Romagna in vista del match di domani pomeriggio (ore 18, PalaBakery). Partita ricca di insidie per i gialloblu, che all’andata si videro infliggere il primo ko stagionale proprio dalla squadra di coach Gennaro Di Carlo, nel frattempo subentrato a Claudio Coppeta. Ricca di insidie per il talento dei biancorossi, che pur invischiati nella lotta per la salvezza hanno fatto scalpi importanti come quello della Poderosa e della capolista Bologna. Ma ricca di insidie anche per gli acciacchi che continuano a martoriare i veregrensi, che viaggeranno verso Piacenza con i perduranti dubbi legati alle condizioni del ginocchio di Treier e dei muscoli di Traini.

La Bakery, nonostante i risultati altalenanti, ha un roster pieno di talento, a partire dal tandem americano. Se la guardia Alan Voskuil (18,8 punti col 53% da 2, il 46% da 3 ed il 91% ai liberi, oltre a 3,9 rimbalzi e 1,8 assist) è il terminale offensivo numero 1, il direttore d’orchestra è ovviamente Marques Green, uno che nonostante le 37 primavere è ancora un dominatore a questi livelli: miglior assistman (8,1 a gara) e recuperatore di palloni (2,3 a sera) del girone, ci mette anche 10,0 punti col 40% da 3 e pure 4,7 rimbalzi, a dispetto della statura tascabile.

La classe dei due è fondamentale nell’elevare anche il livello dei compagni, a partire dal trio italiano che completa il quintetto, composto dall’ala Riccardo Pederzini (12,9 punti e 3,0 assist a gara) e dai lunghi Andrea Crosariol (12,6 punti, 7,2 rimbalzi e 2,8 assist a sera) e Riccardo Castelli (12,0 punti e 4,8 rimbalzi ad allacciata di scarpe). Dalla panchina, occhio soprattutto ad Andrea Pastore, reduce dall’exploit da 32 punti a Roseto ma comunque giocatore solido come cambio degli esterni (per lui 7,7 punti col 47% da 3), ma anche al veterano Riccardo Perego, che cambia i lunghi e porta 8,0 punti col 62% da 2 ed il 50% da 3. Impatto più marginale per gli under Kurt Cassar (3,1 e 2,0 rimbalzi per il lungo) e Filippo Guerra (1,2 punti a partita).

Il match sarà trasmesso in streaming per abbonati su LNP Tv Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com), in diretta audio dal canale Spreaker ufficiale della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai
 canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). Sarà possibile vedere la partita anche in differita ed in chiaro lunedì sera alle 20.15 su Tvrs (canale 11 del digitale terrestre).

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: