Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Nuovo Basket Fossombrone espugna in volata il campo della Vigor Matelica

Il Nuovo Basket Fossombrone espugna in volata il campo della Vigor Matelica e torna a correre, portando a casa l'undicesimo referto rosa della propria stagione, che vale ai ragazzi di coach Giordani l'aggancio al quarto posto della classifica occupato dalla Sutor Montegranaro, impegnata domani contro Falconara, ed dalla stessa Matelica. Partita molto bella ed intensa, che ha visto le due squadre alternarsi spesso in testa nel punteggio, senza però che nessuna riuscisse mai a scappare via in maniera importante.

La gara si è così decisa solo nel finale, nel quale il Fossombrone è sembrato più lucido e preciso, trascinato dalla grande prestazione di Cicconi Massi, che ha chiuso con 26 punti a referto, e da quelle positive di Federici e Beligni, andati entrambi in doppia cifra. Tra i padroni di casa in quattro sono andati oltre quota dieci, con Tarolis e Mbaye su tutti con, rispettivamente, 16 e 14 punti a referto.

Matelica - Nuovo Basket Fossombrone 70-74

Matelica: Mbaye 14, Rossi 2, Trastulli 6, Boffini 11, Tarolis 16, Vissani 12, Vidakovic, Pelliccioni, Selami ne, Sorci 9. All. Ruini

Fossombrone: Savelli L., Cicconi Massi 26, Diouf 2, Savelli F. 9, Federici 16, Barzotti ne, Clementi 4, Ravaioli ne, Santi ne, Beligni 12, Tadei 5, Nobilini ne. All. Giordani

Parziali: 15-24, 23-11, 19-20, 13-19.
Progressivi: 15-24, 38-35, 57-55, 70-74.
Usciti per 5 falli: Sorci (Matelica) e Diouf (Fossombrone)

Arbitri: Mattioli e Valletta

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: