Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Pallacanestro Titano San Marino in trasferta a Fermignano, il prepartita con coach Padovano

Sei giornate per concludere la regular season, rush finale per comporre la classifica. La Pallacanestro Titano, reduce da due convincenti ed emozionanti vittorie casalinghe, va in trasferta a Fermignano dove domani, alle 18.30, affronterà una squadra solida e preparata, quinta in classifica. Nove vinte e sette perse per gli avversari di turno dei Titans. All’andata, al Multieventi, finì 75-68 per i nostri ragazzi in overtime: Macina (22), Padovano (18) e Cambrini (15) in doppia cifra per San Marino, Perini (21), Altavilla (17) e Tagnani (16) per gli ospiti.

Coach Padovano, partiamo con lo stato di salute fisica del gruppo: come stanno i ragazzi?
“Bene, meglio rispetto all’ultimo periodo. Macina e Felici, già rientrati nell’ultima partita, sono pronti a dare battaglia. Tommy è stato anche protagonista in Under 18 Eccellenza con una buona partita a Trieste. Ora prepariamoci tutti per questa trasferta”

Qual è la tua valutazione di queste ultime settimane?

“La squadra sta giocando meglio rispetto a prima, ha trovato buoni equilibri e la giusta chimica. Senza quel finale di Todi saremmo a quattro vinte su cinque nel girone di ritorno, non un brutto andare. Anche a Fermignano dovremo provare a fare risultato: non siamo la miglior squadra del girone ma con la dedizione al lavoro dell’ultimo periodo stiamo migliorando”

Qual è l’aspetto tecnico che ti sta più soddisfacendo?
“Sicuramente la difesa. Riusciamo a impedire con sempre maggior frequenza che gli avversari segnino canestri facili. Questo è anche dovuto al fatto che in attacco abbiamo un miglior bilanciamento e più equilibrio, fattori fondamentali per non deragliare e non concedere canestri dal nulla a chi affrontiamo”

Come consideri Fermignano?

“Sicuramente una buona squadra che in attacco concede poco o nulla. Giocatori come Altavilla, Tagnani e Perini sono molto pericolosi e restano in ogni caso coperti in tutti i ruoli. Andare a vincere da loro non è facile, ma noi ci proveremo”

Ufficio Stampa Pallacanestro Titano San Marino

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: