Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Maceratese torna con i due punti da Fabriano e si conferma capolista

Vittoria come da pronostico per l’ABM in quel di Fabriano sponda Bad Boys, i biancorossi regolano i padroni di casa col punteggio di 91-72 ma non senza qualche patema di troppo soprattutto nella prima metà, abbondante, di gara. Parecchie assenze da ambo le parti ma vista la differente struttura dei due roster i più penalizzati sembrano essere i fabrianesi che invece si presentano al via ricchi di energia e determinazione, di contro i maceratesi appaiono svogliati e soprattutto poco intensi in difesa consentendo agli avversari di arrivare spesso e volentieri al ferro senza opposizione.

Tutto questo da il via ad un primo parziale da record, negativo per i ragazzi di coach Palmioli e positivo per quelli di coach Rapanotti: i 31 punti subiti dai biancorossi sono certamente un abisso stagionale mai raggiunto prima mentre il clamoroso 15/18 dal campo dei padroni di casa ( compreso l’errore sul classico tiro della disperazione allo scadere) è certamente una statistica vista poche volte sui campi di qualsiasi livello. Nel secondo periodo le percentuali naturalmente tendono a calare ma chi ne soffre di più sono ancora i maceratesi che dopo i 27 del primo quarto ne mettono a referto solo 14 ed i fabrianesi ne approfittano per allungare al riposo lungo sul più otto.

Come già contro i Fochi una settimana fa coach Palmioli si fa sentire negli spogliatoi e finalmente si vede in campo una squadra con una diversa determinazione, soprattutto difensiva, che fa valere la differenza di valori in campo; il parziale è di quelli che fanno male, 27-8, e da lì in poi i biancorossi prendono agevolmente il controllo della gara fino al + 19 finale. Complimenti comunque al manipolo di giovani fabrianesi che hanno combattuto con tutte le proprie risorse contro una squadra oggettivamente superiore dimostrando garra e voglia di competere.

In casa ABM il top scorer è stato Core mentre il solito Cardinali di questi tempi ha nuovamente sfiorato la tripla doppia; bene anche Zamponi e Nardi mentre molto importanti ai fini del break decisivo sono stati i quattro liberi consecutivi di capitan Cannas. La considerazione finale non può che andare ai due prossimi difficilissimi impegni, la gara casalinga con il Basket Fermo seguita dalla trasferta a Pedaso che andranno affrontati con ben altro piglio dall’inizio per evitare di fare disastri in ottica classifica. Prossimo appuntamento sabato al Palavirtus con ospite appunto il Basket Fermo di coach Marilungo.

Bad Boys Fabriano - Basket Maceratese 72-91

Fabriano
: Pacini 4, Signoriello, Francavilla 17, Zepponi 17, Patrizi 13, Galdelli 2, Moscatelli 6, Giusti 4, Mearelli 2, Tozzi 7. All. Rapanotti

Macerata
: Tiberi 12, Cannas 10, Zamponi 14, Centioni, Cardinali 15, Core 18, Nardi 17, Pierantozzi, Santinelli 5, Illuminati, Piergiacomi, Tomassini. All. Palmioli

Ufficio Stampa Basket Maceratese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: