Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A: le decisioni del giudice sportivo dopo la quarta di ritorno, uno squalificato

Serie A
Quarta Giornata di Ritorno - Gare del 9 e 10 febbraio 2019

UMANA VENEZIA MESTRE .
Ammenda di Euro 500.00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri e verso un tesserato avversario ben individuato.

SIDIGAS AVELLINO . Ammenda di Euro 500.00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri.

ALMA TRIESTE . Ammenda di Euro 1.100,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e per lancio di oggetti contundenti (moneta e accendino) senza colpire in due.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA . Ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.

ACQUA S. BERNARDO CANTU' . Ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.

ALESSANDRO RAMAGLI
(Allenatore ORIORA PISTOIA). Squalifica tesserato per 1 gara perché pronunciava espressioni blasfeme più volte durante la partita. Sostituita con ammenda pecuniaria di euro 3.000,00.

Ufficio Stampa Fip

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: