Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Upr Montemarciano, la seconda vittoria consecutiva vale il quarto posto

Secondo successo consecutivo per la Egan UPR Montemarciano Basket che regola tra le mura amiche del "PalaMenotti" il Basket Pesaro insediandosi al quarto posto della graduatoria, posizionamento che con l'Urbania e il Montecchio.
Pronti via e il Montemarciano con il duo Sebastianelli - Schiavoni detta legge sul campo; il play jesino si erge a protagonista fin dalle battute iniziali dettando i ritmi del gioco e coinvolgendo alla perfezione i compagni di che, a turno, puniscono le disattenzioni avversarie; csì, grazie alla grande vena realizzattiva dell'intero collettivo, i locali chiudono il primo quarto avanti 27-16.

Nei secondi dieci minuti il Basket Pesaro prova a reagire ma è l'esterno Tagnani ad ergersi sugli scudi e a respingere ogni tentativo di rimonta ospite rimandando le squadre negli spogliatoi per la pausa lunga sul 42-32 per i montemarcianesi.
Al rientro dagli spogliatoi la musica non cambia tanto Il Montemarciano, spinto da un ottimo Cardinaletti, gestisce il vantaggio acquisito; Pesaro prova a mescolare le carte in difesa rimanendo a contatto e chiudendo il terzo quarto sul 52-61 per i locali di coach David Luconi.

Nell'ultima frazione l'Egan stringe ancor di più le maglie difensive. Il pitturato locale diventa inaccessibile per gli ospiti che devono soccombere davanti ad un Montemarciano in ottima serata offensiva e che, grazie ai canestri di Cardinaletti - Roberto Mosca e Tagnani, gestisce gli ultimi minuti di gara fino all'88-65 col quale si chiude la gara. Incamerati due punti molto importanti, la testa va alla prossima partita di domenica 24 febbraio quando ad Osimo, capitan Pasquinelli e compagni saranno attesi da una squadra locale reduce dalla fragorosa vittoria ottenuta in quel di Fano e data in grande spolvero. Il giusto test, dunque, per capire le reali ambizioni biancoblù.

Ufficio Stampa Upr Montemarciano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: