Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Presentata a Roma la LNP Coppa Italia Old Wild West 2019, le parole dei protagonisti

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/18-02-2019/presentata-roma-coppa-italia-wild-west-2019-parole-protagonisti-600.jpg

Social

La Sala Conferenze del Corriere dello Sport a Roma ha ospitato la presentazione della LNP Coppa Italia Old Wild West 2019, che si svolgerà dall’1 al 3 marzo prossimi nelle Marche, a Porto San Giorgio (Fm) e Porto Sant’Elpidio (Fm).

Ad introdurre la conferenza Aldo Reali, amministratore delegato di Sportnetwork, Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, Pietro Basciano, presidente di Lega Nazionale Pallacanestro e Fabio Manca, presidente di LNP Servizi.

Aldo Reali: “Sono contento di dare il mio saluto alla Coppa Italia di LNP, per me il basket è una grande passione sin da giovane, vissuta come giocatore”.

Ivan Zazzaroni
: “Sono bolognese e ho una grande passione per il basket. Mi auguro che si torni a parlare tanto di basket sui media, come avveniva trent’anni fa. In bocca al lupo a tutte le partecipanti”.

Pietro Basciano
: “Anche quest’anno torniamo nelle Marche per la Coppa Italia LNP, grazie alla proposta della Poderosa Montegranaro. Il nostro è un campionato cresciuto notevolmente, con tanti esponenti di prestigio e tanti giovani. Come Lega Nazionale Pallacanestro siamo sempre a favore della responsabilità e della sobrietà da parte delle Società, per un futuro sostenibile del movimento. Sono convinto che avremo partite belle, tra squadre che sanno stare a questi livelli”.

Fabio Manca: “Come LNP Servizi siamo la branca operativa di LNP e siamo pronti per questa Coppa Italia. Vorrei ringraziare la Poderosa Montegranaro per la proposta e Sportnetwork, che ci ospita in questa sede, oltre a tutti i nostri sponsor. Buona Coppa Italia a tutti”.

A rappresentare la Poderosa Montegranaro e il territorio che ospiterà l’evento Ronny Bigioni, amministratore delegato della Società, Francesco Giacinti, consigliere e presidente della Commissione Sport della Regione Marche, Ediana Mancini, sindaco di Montegranaro, Valerio Vesprini, assessore allo Sport di Porto San Giorgio ed Elena Amurri, assessore allo Sport di Porto Sant’Elpidio.

Ronny Bigioni: “Volevo ringraziare LNP per organizzare un evento così importante. Abbiamo uno staff che sta lavorando in maniera importante alla cosa, con numerose attività per valorizzare il territorio e la manifestazione. Un ringraziamento agli amministratori locali del Fermano. La nostra è Società piccola ma in crescita, c’è entusiasmo anche per i buoni risultati della squadra e stiamo facendo un ottimo lavoro”.

Francesco Giacinti
: “È un orgoglio per la Regione Marche ospitare quest’evento, non solo a livello sportivo, ma anche come occasione per promuovere la Regione. Sarà un’importante vetrina per le nostre produzioni e per la nostra economia”.

Ediana Mancini: “Non posso che rallegrarmi per questa occasione che la Società ha dato al territorio. Come Montegranaro invitiamo a visitare il nostro comune che offre numerose attrattive”.

Valerio Vesprini
: “La Poderosa è Società importante, che punta al territorio, che sta crescendo con la politica dei piccoli passi. Siamo onorati di fare parte del territorio della Poderosa, e questa Coppa Italia sarà un’occasione di promozione per la città di Porto San Giorgio, che ha tradizione di pallacanestro”.

Elena Amurri
: “Abbiamo sposato la proposta della Poderosa, ospiteremo la prima giornata della Coppa Italia di Serie B. Il nostro è territorio che sta puntando sullo sport e sul turismo, che si vuole proporre per accogliere tutti gli appassionati e i tifosi”.

Nel corso della presentazione è stato introdotto Gewiss, nuovo Gold Sponsor di Lega Nazionale Pallacanestro, alla presenza di Marco Ceudek, coordinatore Digital Sport Innovation: “Da questa partnership con LNP vogliamo sviluppare il progetto Digital Sport Innovation: intendiamo promuovere funzionalità e sicurezza nel mondo dello sport. Vogliamo dare strutture di livello per il mondo del basket e soluzioni che possano essere utilizzate da Società e istituzioni, con l’obiettivo di sviluppare tecnologie nell’ambito della costruzione e ristrutturazione di impianti”.

È stata poi la volta della madrina della LNP Coppa Italia Old Wild West 2019, Raffaella Masciadri, volto storico della pallacanestro italiana: “Ringrazio Lega Nazionale Pallacanestro per avermi scelto come madrina, questo è il frutto di quanto fatto in campo, ma soprattutto fuori. Dopo la carriera da giocatrice ho iniziato la seconda parte della mia traiettoria, con il ruolo di presidente della Commissione Atleti del CONI, che mi consente di rimanere in quest’ambiente e di realizzare numerosi progetti in diversi ambiti. Un grande in bocca al lupo a tutte le partecipanti alla Coppa Italia LNP”.

Spazio poi ai capitani delle otto squadre finaliste della LNP Coppa Italia 2019 Old Wild West per la Serie B, in ordine di accoppiamento.

Matteo Battisti (giocatore Amadori Tigers Cesena): “Ho scelto Cesena per il progetto e perché mi permette di continuare a studiare all’Università, sto frequentando la Magistrale. Abbiamo avuto buoni riscontri dal pubblico nella nostra prima stagione qui a Cesena, dopo il trasferimento da Forlì”.

Roberto Maggio
(Virtus Arechi Salerno): “Sono contento di essere a Salerno, stiamo facendo passi in avanti quest’anno. Siamo concentrati per la Coppa, ho una certa esperienza di Coppa Italia, ma alla fine conta la squadra”.

Biagio Sergio
(Decò Caserta): “Ho un derby in famiglia con mio fratello Luigi, che sarà alla Coppa Italia con Bergamo. Vivremo queste partite con un’emozione particolare. Sentiamo molto la responsabilità di rappresentare una piazza storica del basket come Caserta”.

Mattia Venucci
(Rekico Faenza): “Dovevamo dimostrare di riuscire ad essere a questo livello, abbiamo avuto grande impegno sin dai primi giorni e siamo molto motivati. Siamo una squadra giovane e per il momento sta funzionando”.

Marco Arrigoni (Paffoni Omegna): “Non stiamo avendo un gran momento, ma stiamo facendo comunque una stagione molto positiva, con l’obiettivo della promozione. Cercheremo di difendere il trofeo vinto l’anno scorso”.

Andrea Capitanelli
(Unibasket Amatori Pescara): “A Pescara ho trovato la mia seconda casa, mi hanno fatto sentire subito ben accetto. Cerco di dare il mio massimo in campo, dovremo essere solidi per 40 minuti contro Omegna”.

Massimo Rezzano
(Allianz Pazienza San Severo): “A San Severo siamo rinnovati rispetto all’anno scorso, ma siamo riusciti a rimanere imbattuti. Penso che la competenza del nostro staff sia la chiave principale per il nostro successo. San Severo vive di basket e ha una grande passione”.

Simone Berti
(All Food Firenze): “Da 4 anni siamo in questo campionato, abbiamo coinvolto più pubblico con due gare giocate al Mandela Forum. Essere capitano nella squadra della mia città è sempre positivo e vogliamo continuare su questa scia”.

Sono poi intervenuti gli otto capitani delle finaliste di Serie A2 per la LNP Coppa Italia Old Wild West.

Massimo Chessa
(Virtus Roma): “Stiamo andando bene, siamo primi, c’è entusiasmo e speriamo di raggiungere l’obiettivo. La Coppa Italia è manifestazione affascinante, cercheremo di conquistarla”.

Andrea Amato
(Tezenis Verona): “Per giocatori giovani come me la A2 è un bel campionato, perché ci consente di raccogliere minuti di gioco. La Scaligera è Società ambiziosa, non ci nascondiamo. Ma la Coppa Italia è manifestazione a sé”.

Matteo Imbrò
(vicecapitano De’ Longhi Treviso): “L’innesto di David Logan è importante e sarà un’importante addizione per noi. Ci potrà portare la sua esperienza e il suo talento offensivo. Giochiamo la Coppa Italia per vincere”.

Riccardo Tavernelli
(Benacquista Latina): “Abbiamo avuto più continuità rispetto ad anni precedenti, questo ci ha aiutato a finire nelle prime 4 dell’andata. Il Latina Basket è società familiare, che ci aiuta a dare il massimo”.

Marco Carraretto (general manager Lavoropiù Fortitudo Bologna): “Sto imparando da dirigente, ho portato la mia esperienza da giocatore. A Bologna abbiamo l’obiettivo di ritornare al vertice nel basket italiano. La competizione è molto bella, cercheremo di fare del nostro meglio”.

Albano Chiarastella
(vicecapitano Angelico Biella): “Per me sarà un ritorno nella mia terra natia, da dove è partita la mia famiglia per l’Argentina. Mia nonna infatti è originaria di Porto San Giorgio. Da giovane ho avuto la possibilità di venire in Italia, con l’idea di giocare a basket qui”.

Luigi Sergio
(Bergamo): “Speriamo di arrivare più lontano possibile, in estate non ci aspettavamo di andare così avanti in classifica, siamo ripartiti alla grande e ora i risultati ci stanno dando ragione. Coach Dell’Agnello è molto competitivo”.

Valerio Amoroso
(XL Extralight Montegranaro): “Vivo nelle Marche e sono molto contento di giocare a Montegranaro, le cose stanno andando bene e abbiamo l’opportunità di giocare al meglio. Cesare Pancotto è ottimo allenatore, è nell’ambiente da tantissimo tempo e riesce a gestire al meglio la squadra”.

LNP Coppa Italia 2019 che avrà una copertura televisiva su più livelli: Sportitalia, partner televisivo nazionale in chiaro, proporrà la diretta della prima semifinale del sabato e della finale di A2. Come lo scorso anno sarà allestito un salotto a disposizione degli ospiti, per un prodotto di alto livello. LNP TV Pass, piattaforma streaming a pagamento, ospiterà tutte le partite, non solo di A2 ma anche di Serie B. Quarti e semifinali di B saranno proposti anche in chiaro sul canale YouTube LNP Channel.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: