Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

TaSp Teramo, coach Stirpe ''A Vasto abbiamo fatto una brutta figura, ora rialziamo la testa''

Brutto stop per la Teramo a Spicchi che esce sconfitta 90-55 dalla trasferta contro l’imbattuta capolista Vasto Basket. Il team di coach Gesmundo si appresta così a disputare la fase a orologio della Serie C Silver dopo aver battuto sia in che fuori casa tutte le avversarie. Compreso la Tasp, che sabato al PalaBCC di Vasto ha giocato senza alcun timore nel primo periodo per poi andare pian piano sempre più in difficoltà. L’inerzia del match è stata così tutta a favore della capolista, mentre l’attesa reazione dei biancorossi non è mai arrivata:

“Quando prendi 35 punti – sentenzia coach Stirpe al termine della gara – c'è poco da commentare. Bisogna solo stare zitti, assumersi le responsabilità e tornare in palestra a lavorare a testa bassa. Sicuramente vanno fatti i complimenti a Vasto per come ha giocato, per l'intensità messa in campo e per le percentuali con le quali ha tirato. Per quanto riguarda noi, siamo partiti bene chiudendo avanti il primo quarto ma poi abbiamo smesso di fare canestro, non trovando alternative al tiro da 3 punti. In attacco il solo Gallerini ha segnato con buona continuità, e non abbiamo avuto altri giocatori in serata. Bene Sebastianelli che quantomeno ha giocato la sua partita. Spiace aver mollato nel secondo tempo facendo aumentare il gap in maniera troppa ampia, ma ci tengo a precisare che in queste situazioni il principale responsabile è sempre l'allenatore”.

Ora il campionato si ferma per una settimana, in attesa del calendario della fase a orologio, che vedrà comunque la Tasp impegnata in trasferta a Vasto e Mosciano e in casa contro Termoli e il Nuovo Basket Aquilano: “Adesso – chiude l’allenatore biancorosso – dobbiamo sfruttare la sosta per ricaricare le pile e prepararci al rush finale. Se vogliamo arrivare il più avanti possibile dobbiamo far scattare qualcosa nelle nostre teste. E questo è il momento giusto per farlo”.

Vasto Basket: Fontaine 22, Flocco, Dipierro 2, Di Tizio 6, Di Rosso 2, Ierbs, Ucci 17, Oluic 24, Ciampaglia 9, De Guglielmo 1, Peluso 7, Cicchini. All. Giovanni Gesmundo

Teramo a Spicchi
: Sebastianelli 11, Magazzeni, Palantrani, Wu 6, Bucci 2, Ragonici, Piccinini 10, Piersanti, Gallerini 24, Sacripante 2. All. Simone Stirpe, ass. all. Nastasia Di Carlo

Parziali
: 16-21, 46-32, 70-45.

Paolo Marini
Resp. Comunicazione Teramo a Spicchi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: