Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Cab Stamura Ancona regola la Poderosa Montegranaro e rimane in testa alla classifica

La marcia in testa alla classifica del campionato Under 16 Eccellenza del CAB Stamura continua anche dopo l’ottava giornata di ritorno, – 3 turni alla fine della prima fase. Al Palascherma la squadra di coach “Fish” Del Pesce ha la meglio su una volitiva Poderosa Montegranaro che subisce il buon avvio dei dorici, rientra rapidamente in carreggiata fino a subire nuovamente i padroni di casa protagonisti di un eccellente terzo quarto e capaci di gestire il vantaggio acquisito nella combattuta ultima parte di gara.

Il CAB Stamura è infatti avanti 16-9 al 10′, Montegranaro ricuce e chiude il primo tempo sotto di 2 (30-28). Al rientro dagli spogliatoi è ancora un buon CAB Stamura che matura uno scarto di 9 lunghezze al 30′ (51-42) che saprà diligentemente gestire nell’ultimo periodo dove la Poderosa cerca di rientrare però senza successo. La squadra di Del Pesce rimane in testa alla classifica e aspetta di vedere lo scontro diretto tra le sue inseguitrici più immediate (Pesaro-P.S.Elpidio in programma nel posticipo del 20 febbraio). 

Nel prossimo turno ancora una partita in casa per i stamurini. Domenica 24, sempre al Palascherma, arriva Foligno.

CAB Stamura; Moltedo 2, Bartolucci 26, Perella 10, Solforosi, Filippetti 12, Falconi, Vitali 2, Cassoni 1, Ciacci 1, Naspi, Repetto 4, Anibaldi 14. All.Del Pesce. Ass. Orlandini

Ufficio Stampa Cab Stamura Ancona
Foto Pagina Facebook Cab Stamura Ancona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: